Forlì, polemica sull'Atr. Bartolini (PdL) ribadisce: "Fa concorrenza sleale ai privati"

Forlì, polemica sull'Atr. Bartolini (PdL) ribadisce: "Fa concorrenza sleale ai privati"

FORLI' - Sulla concorrenza sleale di Atr nei confronti delle imprese private che gestiscono i viaggi turistici, il consigliere regionale Luca Bartolini (Pdl) replica duramente all'assessore provinciale Marino Montesi, invitandolo ad informarsi meglio e ad andare a parlare con gli interessati: "La concorrenza sleale è palese, frutto del monopolio di Atr e se solo aprisse gli occhi la vedrebbe anche l'assessore provinciale Marino Montesi".

 

Esordisce Bartolini.: "L'assessore non può prendere in giro i cittadini e gli imprenditori del settore del Noleggio con conducente, gettando fumo negli occhi a tutti, cercando di screditarmi senza strumenti e senza nemmeno aver affrontato il problema. L'assessore mi vuole spiegare che è la Regione che si occupa di trasporti e che ha delegato le agenzie per la mobilità? Bene, nessuna novità, infatti io ho inoltrato un'interrogazione proprio alla Regione, in modo che risponda di questa singolare anomalia. Un'interrogazione che se almeno Montesi l'avesse letta avrebbe visto la premessa da me avanzata in base alla legge del presidente della Repubblica. Forse è Montesi che non è a conoscenza".

 

"Detto questo non è leale e nemmeno giusto sostenere che Avm non c'entra nulla con Atr. Lo sanno tutti come è nata Avm. Basta guardare il sito della società pubblica e ci trova anche il marchio Atr. All'inaugurazione del Punto Centro in corso Mazzini all'angolo di Piazza Saffi dove c'è l'ufficio Avm erano presenti i massimi vertici di Atr. Per quanto riguarda la targa che devono apporre i privati che fanno servizi turistici con noleggio con conducente, smentisco subito le bugie dell'amministratore perché nel tagliando si legge chiaramente in grande che l'azienda privata (e riporto le dicitura esatta): "E' autorizzata all'esercizio dell'attività di noleggio con conducente di autobus dal Consorzio Azienda Trasporti (ATR) Forlì-Cesena Agenzia per la mobilità e il trasporto pubblico locale".

 

"Questa scritta è in grande al centro del tagliando che i privati sono obbligati ad apporre. Più in piccolo c'è scritto "per conto della Provincia".Ma forse - rincara la dose il consigliere regionale del Pdl - l'assessore non ha visto nemmeno questo. E nella mia interrogazione, e la invito ancora una volta a leggerla perché qualcuno gliel'ha raccontata male, avevo specificato che Avm ufficialmente non si può considerare una controllata dell'Atr. Ma questo giochetto è vecchio ed è quello delle scatole cinesi che purtroppo la Sinistra ha saputo cavalcare molto bene. Resta invece il problema per i privati imprenditori. Se invece di rispondere e attaccare la mia interrogazione Montesi avesse speso tempo per risolvere il problema, avrebbe fatto un'opera buona come ogni amministratore dovrebbe fare - conclude Luca Bartolini -. Montesi stia meno nel palazzo e faccia come me, vada a parlare direttamente con gli interessati e si renderà conto che la storia è diversa da come la descrivono i grigi funzionari".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -