Forlì, porta a porta: le istruzioni per l'uso

Forlì, porta a porta: le istruzioni per l'uso

FORLI- Lunedì 31 gennaio, è partita la raccolta dell'organico con il sistema della raccolta domiciliare nella Zona 1, che comprende il quartiere Ronco  e le aree residenziali di  San Leonardo e La Selva, per un totale di 3.440 utenze.

 

Il ‘Modello Forlì'

Il ‘modello Forlì' prevede l'utilizzo di quattro contenitori:

- uno per la carta/cartone (blu), viene raccolto il mercoledì (una volta alla settimana nella zona residenziale e una volta ogni 14 giorni nelle case sparse;

- uno per Vetro - Plastica - Lattine o VPL (giallo), che viene raccolto il giovedì (una volta alla settimana nella zona residenziale e una volta ogni 14 giorni nelle case sparse;

- uno per la frazione organica (marrone) che è raccolto 2 volte alla settimana , il lunedì e venerdì, nella zona residenziale, e nelle case sparse una volta alla settimana (il lunedì);

- uno per la frazione residua secca (grigio), che sarà raccolto il martedì in tutte le zone.

 

I cittadini residenti nelle abitazioni fino a 5 unità familiari hanno ricevuto 3 contenitori da 40 l (Vetro-Plastica-lattine o VPL, carta e residuo secco indifferenziato), un contenitore da 25 l per l'organico e un sottolavello areato da 10 l per ogni unità familiare e la fornitura di sacchetti per l'organico.  A richiesta viene distribuito un contenitore da 240 l per gli scarti vegetali.

I cittadini residenti nelle abitazioni con più di 5 unità familiari hanno ricevuto 4 contenitori condominiali da 240/360 l (la dimensione dei contenitori è stata valutata a seconda del numero delle  unità abitative nei condomini e delle aree di pertinenza a disposizione all'interno del condominio) e un sottolavello areato da 10 l per ogni unità familiare.

A richiesta viene distribuito un contenitore da 240/360 l per gli scarti vegetali.

 

I cittadini residenti nelle case sparse dispongono di un contenitore da 25 l per l'organico, un sottolavello areato da 10 l (e i relativi sacchetti compostabili), 2 contenitori condominiali da 240/360 l per carta/cartone e VPL e un contenitore da 40 l per il residuo secco indifferenziato.

A richiesta viene distribuito un contenitore da 240/360 l per gli scarti vegetali (sfalci, ramaglie e potature), che verranno raccolti il sabato.

I contenitori (quelli da 25 e 40 l sono dotati di sistema antirandagismo) vanno esposti dalle ore 20.30 (del giorno precedente) alle 5.30 nelle case sparse, dove il ritiro inizia dalle 5.30 in poi, mentre nell'area residenziale l'esposizione viene fatta dalle 20.30 alle 6, ora in cui inizia il ritiro da parte degli operatori Hera.

Oltre ai contenitori a richiesta per gli scarti vegetali, è possibile chiedere in comodato d'uso gratuito compostiere domestiche da 300 l per recuperare la frazione organica e vegetale. Saranno valutate soluzioni dedicate, in base alle caratteristiche delle singole abitazioni.

 

La distribuzione dei contenitori ai cittadini residenti nel primo agglomerato è iniziata il 13 dicembre 2010 ed è stata realizzata da operatori incaricati da Hera che hanno svolto una puntuale campagna di informazione sul servizio consegnando a ogni nucleo familiare anche il materiale informativo appositamente prodotto: un calendario con evidenziati i giorni del ritiro (uno per le aree residenziali e uno per le case sparse), una guida che spiega dettagliatamente il nuovo sistema di raccolta domiciliare, un ‘Rifiutologo' con tutti i rifiuti in ordine alfabetico e la loro destinazione e una guida in 8 lingue per gli stranieri.

 

  

I contenitori stradali saranno rimossi gradualmente entro febbraio 2011.

  

La gestione di pannolini e pannoloni è realizzata attraverso punti di raccolta dedicati presso i comitati di quartiere, in cui l'accesso sarà protetto e riservato solo alle famiglie interessate. Inoltre, ad ogni nuovo nato sarà inviato dal Comune un contenitore ermetico per la conservazione e compattazione dei pannolini.

  

Gli sportelli informativi

Per ulteriori informazioni sul porta a porta rivolgersi al numero verde di Hera 800 999 500, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 e il sabato dalle 8 alle 13; negli stessi orari, per chi chiama da cellulare, è attivo invece il numero a pagamento (costo come da contratto telefonico scelto dal cliente) 199.199.500, oppure allo

 

Nei primi mesi di avvio del servizio, sono a disposizione dei cittadini  anche uno sportello telefonico comunale 800.592.011 (chiamata gratuita da numero fisso), attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, e uno sportello informativo comunale, attivo presso la sede della Circoscrizione 3 in via Dragoni 52, il mercoledì e giovedì dalle 15 alle 19 e il sabato dalle 8.30 alle 12.30; il venerdì mattina dalle 8.30 alle 12.30 lo sportello viene allestito a rotazione tra i Comitati di Quartiere Ronco-La Selva-San Leonardo e Piazza Saffi.

 

 

PRECISAZIONI SU SACCHETTO X RACCOLTA ORGANICO:
In merito all'articolo pubblicato ieri sulla vostra testata, Hera desidera precisare che i sacchetti di carta per la raccolta dell'organico in dotazione ai cittadini residenti nell'area interessata dal Porta a porta di Forlì (Ronco + zone residenziali di Villa Selva e San Leonardo) sono stati acquistati tramite una gara tra fornitori che hanno presentato dei sacchetti rispondenti alle specifiche tecniche richieste, tra le quali la resistenza del fondo del sacchetto , su cui sono state fatte diverse prove di tenuta.

I sacchetti utilizzati per Forlì sono gli stessi di Bertinoro, dove dal 4 ottobre (data in cui è partito il porta a porta) non abbiamo avuto segnalazioni di problemi o reclami da parte dei cittadini.

A questi ultimi raccomandiamo di prestare la massima cura e attenzione al conferimento del rifiuto organico nei sacchetti, cercando di "scolare" eventuali parti liquide (brodo, acqua, ecc. ...) per non comprometterne la tenuta.

Nei giorni di raccolta dell'organico (il lunedì e il venerdì nella zona residenziale e il lunedì nelle case sparse), il sacchetto dovrà poi essere trasferito dal contenitore marrone areato sottolavello a quello chiuso predisposto per il ritiro, che peraltro è dotato di un'apposita chiusura antirandagismo: perché il trasferimento avvenga in modo ottimale, è sufficiente avere l'accortezza di mettere la mano sul fondo del sacchetto.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -