Forlì, "porta a porta": nessun timore per la responsabilità civile dei bidoncini lasciati in strada

Forlì, "porta a porta": nessun timore per la responsabilità civile dei bidoncini lasciati in strada

Forlì, "porta a porta": nessun timore per la responsabilità civile dei bidoncini lasciati in strada

FORLI' - Nessun timore per la responsabilità civile collegata con i bidoni della raccolta differenziata 'porta a porta' che vengono messi in strada per la raccolta da parte di Hera. Era uno dei problemi tecnici che più erano stati sollevati in vista dell'introduzione del "porta a porta". L'assessore all'Ambiente Alberto Bellini ha chiarito una volta per tutte: "I bidoni sono coperti dalla polizza di Hera, come per i bidoni stradali".

 

La questione è stata sollevata da un question time in Consiglio comunale, firmato dai consiglieri del PdL Fabrizio Ragni e Alessandro Spada. Un bidone della raccolta domiciliare sul marciapiede comporta un costo per l'occupazione del suolo pubblico? E se il bidone causa dei danni (per esempio qualcuno vi inciampa) oppure viene sottratto, di chi è la responsabilità?

 

Bellini,rispondendo in Consiglio, ha spiegato che i bidoni godono di una deroga al regolamento sull'occupazione del suolo pubblico. Insomma, nessun rischio di multe. Mentre sulla responsabilità civile, "i bidoni del 'porta a porta' sono riconducibili a quelli legati alla raccolta stradale tradizionale: rientra nel campo del servizio raccolta rifiuti, che viene coperto dalla polizza dell'azienda. Tutto questo non vale se non si seguono le regole che sono state fornite all'utente: la polizza non copre se l'utente mette in opera modalità difformi per condotta negligente. Le informazioni sono note e scritte nel regolamento in dotazione ai cittadini e pubblicate nel sito web del Comune".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Alan F
    Alan F

    Ma Ragni e Spada non hanno proprio niente di meglio da fare?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -