Forlì, porte aperte alla Fanzinoteca

Forlì, porte aperte alla Fanzinoteca

FORLI' - La Fanzinoteca forlivese, dopo il riscontro più che positivo delle varie iniziative che hanno visto l'apertura straordinaria della sede, ha deciso di promuovere il nuovo evento "Open Doors to Fanzinoteca", ovvero ulteriori giorni di porte aperte al pubblico.

 

Questo è il titolo e il motivo conduttore della prima edizione dell'Open Doors to Fanzinoteca che prevede 2 fine settimana, il 19 e 20 febbraio e il 26 e 27 febbraio, con le porte spalancate e varie iniziative per tutti gli interessati, tutte quelle persone che desiderano approfondire l'altra cultura, quella cultura che non fa parte dell'ufficialità, che se ne distacca e ne prende le distanze ma non per questo è più scadente, anzi.
Le aperture straordinarie si propongono di smuovere quell'apatia culturale che in molti casi circonda la nostra società, presentando uno spaccato alternativo di realtà culturale nazionale di notevole interesse e, indubbiamente, di importanza pubblica.         

 

Questo primo fine settimana, sabato 19 e domenica 20, è un'occasione buona per scoprire i segreti della Fanzinoteca, l'unica su tutto il territorio italiano (con sede c/o la Circoscrizione 2 in Via E. Curiel, 51 - 47121 Forlì FC), infatti le porte si apriranno per offrire a tutti i fruitori l'opportunità di conoscere con letture, domande e riflessioni, attraverso le pagine delle fanzine, pubblicazioni dettate dalla passione, il patrimonio culturale pubblico della Fanzinoteca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


A torto i vari testi che si sono scritti in questi ultimi anni hanno continuato a privilegiare e far passare la produzione controculturale come base dell'editoria fanzinara, mentre i veri temi relativi alla produzione fanzinara italiana sono rimasti un campo di indagine ben poco indagato, nonostante le fanzine siano l'unico e vero prodotto della "stampa libera".   Oltre a poter partecipare ad altre iniziative legate all'altra cultura, "Open Doors to Fanzinoteca" prevede altre proposte per il pubblico, quindi, spazio anche alle mostre, nell'atrio della Fanzinoteca con l'esposizione "Fanzine Diabolike", inoltre l'esperto fanzinotecario, Gianluca Umiliacchi, chiarirà i vari aspetti legati alla "Biblioteca delle fanzine", la prima e unica d'Italia, e sarà ben disponibile per tutti coloro che riterranno valido e opportuno conoscere e approfondire il tema e il relativo concetto dell'editoria fanzinara, una editoria "umanizzata" e nata senza alcuna pretesa, realizzata dal popolo per il popolo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -