Forlì, pranzo patriottico. Ragni e Spada (PdL): "Servivano più sponsor"

Forlì, pranzo patriottico. Ragni e Spada (PdL): "Servivano più sponsor"

FORLI' - "Apprezziamo l'iniziativa del Sindaco Balzani di ricordare attraverso il Pranzo Patriottico i valori, i contenuti e lo spirito dell'Unità Nazionale che ci appartengono" affermano Fabrizio Ragni, Alessandro Spada e Stefano Gagliardi consiglieri del PDL "contestiamo tuttavia con forza da decisione di ricorrere all'aiuto delle casse comunali per coprire con migliaia di euro  parte dei costi dell'evento".

 

"Un maggior impegno da parte del Sindaco avrebbe consentito di reperire un maggior numero di sponsor privati in grado di collaborare con l'Amministrazione" continuano i consiglieri.       

 

"Se solo Balzani avesse in buona fede deciso di coinvolgere anche le forze politiche di opposizione  avrebbe probabilmente ottenuto il duplice risultato di coprire interamente i costi con finanziatori privati e di dimostrare ai cittadini  il vero spirito dell'Unità Nazionale" concludono i consiglieri.

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di Davide3
    Davide3

    La destra, legandosi mani e piedi a B., ha completamento perso il proprio vessillo di italianità ed attaccamento alla nazione. Invece di legarsi mani e piedi alla Lega e sputando sulla nazione durante questo anno di commemorazione del 150enario, hanno lasciato al centro-sx ciò che, fino a pochi anni fa, era la loro anima. Ora si rifugiano dietro a questa cavolatina, il pranzo patriottico dev'essere costato molti soldi, ci sono stati vari sponsor e se alla fine il comune ha dovuto sborsare qualche migliaia di euro (fossero 10mila...) beh... ha fatto proprio bene! E' stata una bella manifestazione per unificare i Forlivesi sui concetti di nazione e tradizioni locali.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Quindi secondo il PdL il "vero spirito dell'unità nazionale" consiste nel farsi sponsorizzare: se fossero stati al potere loro il Pranzo Patriottico (se mai ci fosse stato) si sarebbe svolto fra striscioni del Resto del Carlino e della Banca Mediolanum, tanto per dirne due. Meglio che sia andata com'e' andata. Se poi volevano contribuire con una donazione di qualche migliaia di euro potevano benissimo farlo, non credo mica che il Comune avrebbe rifiutato i loro soldi. E ci avrebbero fatto anche una gran bella figura.

  • Avatar anonimo di Sor Perozzi
    Sor Perozzi

    @claudio il suo intervento è talmente sgangherato e privo di senso, che mi tocca persino prendere le parti dei mediocri esponenti pdl... non so a quali cose fatte o non fatte lei si riferisca, nè tanto meno da dove abbia desunto l'affermazione del "fatto tutto e bene", forse da affermazioni diverse (e a noi ignote) da quelle riportate. dire che il Comune non avrebbe dovuto tirar fuori migliaia di euro, bensì adoperarsi per reperire maggiori finanziamenti da privati, magari coinvolgendo in questo anche l'opposizione dato che si trattava di festeggiare l'unità (...), mi pare assolutamente legittimo e sensato. o no?

  • Avatar anonimo di Emanuela_
    Emanuela_

    P.D. P.D.L. cambia la elle...

  • Avatar anonimo di claudio
    claudio

    insomma, secondo i pidiellini, se Balzani fa una certa cosa sbaglia, se non la fa sbaglia lo stesso; loro, invece, avrebbero fatto tutto e bene!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -