Forlì, premiate le giovani protagoniste del "Girls’Day"

Forlì, premiate le giovani protagoniste del "Girls’Day"

FORLI' - Le studentesse protagoniste del Girls'Day sono state premiate nel corso di una cerimonia organizzata da Donne Impresa Confartigianato Forlì per aver preso parte all'iniziativa, con impegno e attenzione, come messo in luce  dai feedback realizzati dalle imprese ospitanti.

 

Le giovanissime, oltre ad aver trascorso una mattina in azienda per conoscere da vicino cosa significa fare impresa oggi, hanno preparato una breve scheda con considerazioni personali e spunti per far crescere ulteriormente il progetto, evidenziando la soddisfazione di aver vissuto un'esperienza a fianco di un imprenditore locale. Nei questionari le partecipanti hanno posto l'accento sull'importanza di comprendere realmente l'organizzazione del lavoro, una testimonianza ritenuta preziosa dalle ragazze, che hanno dichiarato di aver aderito anche su indicazione degli insegnanti, ma soprattutto per il desiderio di confrontarsi con una realtà nuova e distante dal vissuto quotidiano.

 

Le venti ragazzine hanno anche proposto un ampliamento dell'iniziativa su più giornate, con un coinvolgimento, anche pratico, nell'attività lavorativa. Suggerimento che evidenzia la voglia di condividere il lavoro per conoscerne meglio i diversi aspetti, ma che non potrà essere accolto per la giovanissima età delle partecipanti, che impedisce di svolgere l'attività manuale.

 

Alle partecipanti è stato chiesto quale lavoro vorrebbero svolgere da adulte e, a parte qualche indecisione che ha fatto scrivere a quattro studentesse di volersi concentrare solo sullo studio, le altre hanno progetti ambiziosi: dall'archeologia alla carriera militare, sino al giornalismo e alla medicina; tra i mestieri più gettonati, infatti il medico e il veterinario, seguiti, a breve distanza, dall'insegnamento.

 

Spiega Patrizia Carpi presidente di Donne Impresa "Con iniziative come queste Confartigianato di Forlì vuole dare l'opportunità ai giovani di comprendere i diversi aspetti del mondo del lavoro, per poter decidere il percorso formativo più consono per il raggiungimento dei propri obiettivi. I ragazzi sono chiamati a scegliere il proprio iter di studio a soli 14 anni, quando ancora non si hanno elementi sufficienti per prendere una decisione consapevole. Vogliamo dare, soprattutto alle ragazze, vittime di stereotipi e della segregazione di genere, l'opportunità di conoscere l'esempio di chi ha costruito autonomamente il proprio futuro."

 

Fabiola Foschi, coordinatrice del movimento e curatrice del progetto, ha confermato la volontà di Donne Impresa di proseguire con l'iniziativa, sia per gli ottimi risultati conseguiti con le partecipanti, sia per la collaborazione instaurata con i docenti e i dirigenti scolastici delle scuole aderenti. "C'è stata piena collaborazione sia da parte dell'Ufficio Scolastico Provinciale sia dagli istituti scolastici, che hanno compreso lo spirito dell'iniziativa, Confartigianato è impegnata da anni nell'ambito educativo, cercando di avvicinare scuola e impresa, nella consapevolezza che il tessuto imprenditoriale locale di domani si stia formando oggi sui banchi di scuola." 

 

Fondamentale anche il contributo del sindaco di Castrocaro Francesca Metri e di Forlimpopoli Paolo Zoffoli, le cui amministrazioni hanno patrocinato, assieme all'Ufficio Scolastico Provinciale, questa seconda edizione del Girls'Day.                                      

 

Un sentito ringraziamento alla Banca di Forlì, sponsor dell'iniziativa e agli imprenditori che hanno aderito al progetto, credendo nell'importanza del confronto tra scuola e impresa. Le imprese che hanno ospitato le giovani di Castrocaro sono Effedi Salotti di Farneti Danilo, Fides srl, Briccolani srl e, novità di questa edizione, anche la sede zonale Confartigianato, a Forlimpopoli le studentesse si sono confrontate con le aziende F.lli Amaducci Srl, Calboli Pietro, Ghisamestieri srl, Edilmarmo Romagnola, Cellorama Srl, Nova System Snc, Sarmic, Brighi Service Snc ed Ellebi Snc, per conoscere i numerosi settori che compongono l'imprenditoria artigiana.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -