Forlì, premiato il tifoso dell'anno dell'Infotel. Elisa Muri migliore giocatrice

Forlì, premiato il tifoso dell'anno dell'Infotel. Elisa Muri migliore giocatrice

Forlì, premiato il tifoso dell'anno dell'Infotel. Elisa Muri migliore giocatrice

FORLI' - Tempo di premiazioni in casa Infotel. A poco più di due mesi dalla salvezza ottenuta contro Soverato, la dirigenza ha premiato il vincitore del concorso "Vota la Migliore in Campo", sondaggio creato per ogni partita casalinga, in cui i tifosi dovevano votare le tre giocatrici che ritenevano si fossero messe in luce durante il match. I tanti voti arrivati tramite e-mail e sms hanno premiato Elisa Muri come miglior giocatrice e Luciano Di Bello come tifoso.

 

 Appassionato della Volley 2002 Forlì da oltre dieci anni, Di Bello, ex Maresciallo dei Carabinieri, non si perde una sola partita casalinga della Infotel, meritandosi così sul campo il titolo di supertifoso. "Conosco il presidente Giuseppe Camorani da trent'anni - spiega - e dal 1992 seguo la squadra. Mi sono subito appassionato al volley, legandomi molto alle giocatrici e alla società, e devo dire che in tutte queste stagioni ho provato tante emozioni e sofferto parecchio, senza mai smettere di tifare".

 

 Il campionato è stato molto tormentato, ma alla fine è arrivata una grande gioia.
"In questa stagione ero particolarmente giù di morale a gennaio, quando la squadra perdeva pur giocando buone partite, poi nel girone di ritorno ho visto un spirito nuovo e la voglia di recuperare terreno sulle avversarie. Alla fine questo ottimo gruppo ha conquistato una salvezza sofferta, ma per questo motivo molto bella, contro Soverato".

 

 Quale è stata la gara che non dimenticherà mai di questa stagione?
"La partita più emozionante è stata contro Soverato, perché era la nostra ultima spiaggia. Contro Verona la vittoria era fondamentale, ma potevamo avere altre chance anche in caso di sconfitta, mentre nell'ultima giornata dovevamo soltanto vincere senza fare calcoli".

 

 La politica di puntare sulle giovani ha dato i frutti sperati: come vede questa nuova linea seguita dalla società?
"Mi sono sempre fidato di Camorani e anche quest'anno i risultati gli hanno dato ragione. Le ragazze hanno mostrato di essere molto unite, riuscendo grazie alla forza del gruppo a superare anche i momenti difficili. La salvezza è stato merito di tutte le giocatrici che hanno voluto fortemente centrare questo risultato".

 

 La miglior giocatrice è stata Elisa Muri: è concorde su questo giudizio?
"Elisa ha disputato un'ottima stagione, ma devo dire che anche la nostra mitica capitana Tania Poli si è fatta valere alla grande. La grinta mostrata in campo ha confermato il suo valore, rendendosi un elemento indispensabile come lo è sempre stato anche nelle scorse annate".

 

 Dalla prossima stagione cosa si aspetta?
"Spero in una squadra forte che possa lottare magari per la promozione. In ogni caso mi affido a Camorani, perché sono convinto che costruirà una squadra competitiva come ha sempre fatto".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come detto, sul campo la vincitrice è stata la palleggiatrice Elisa Muri alla sua seconda stagione a Forlì dopo il campionato 2003/04 in cui giocò in serie B1.
"Sono molto soddisfatta di aver vinto questo premio - afferma la giocatrice -, perché testimonia che ho disputato una buona stagione e soprattutto che la piazza forlivese mi vuole bene. Penso di aver giocato un buon girone di ritorno e sono felice che il pubblico ci abbia sempre sostenuto dentro e fuori dal campo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -