Forlì, primarie. Balzani: "Cittadini da coinvolgere non solo per chiedere il voto"

Forlì, primarie. Balzani: "Cittadini da coinvolgere non solo per chiedere il voto"

Forlì, primarie. Balzani: "Cittadini da coinvolgere non solo per chiedere il voto"

"La partecipazione dei cittadini non può essere limitata solo alla richiesta del voto". Il Comitato "Forlì per Balzani" lo dice senza mezzi termini nell'illustrare gli esiti della campagna di ascolto compiuta dal candidato sindaco Roberto Balzani alle primarie del Pd del 14 dicembre. "L'ascolto deve essere praticato con continuità, i cittadini devono concorre alle scelte", ribadisce lo sfidante di Nadia Masini, che martedì sera presenterà alla città il proprio programma. 

 

> IL SONDAGGIO SULLE PRIMARIE

 

Lorenzo Ciapetti, esperto di economia e tra gli ispiratori del questionario che in queste settimane è stato sottoposto all'attenzione dei forlivesi, invita la prossima amministrazione comunale a fare un salto di qualità sul fronte della partecipazione. "Il metodo della partecipazione deve avere continuità - dice - deve servire anche per mediare tra gli antagonismi e gli interessi divergenti, non può essere solo finalizzato alla richiesta del voto".

 

Insomma occorre passare dalla partecipazione rappresentativa, quella del Consiglio comunale, delle circoscrizioni e dei quartieri, ad una partecipazione diretta dei cittadini: "Non siamo utopici - chiarisce Ciapetti - ma esperienze di bilancio partecipato dai cittadini in altre realtà si sono fatte e anche a Forlì si possono fare".

 

Un processo in cui le nuove tecnologie possono certamente aiutare, in particolare internet. Anche se finora gli investimenti su questo fronte sono stati modesti e poco efficaci. Qualche risorsa in più però, potrebbe arrivare e Roberto Balzani indica subito da quale fonte.

 

"Si potrebbe cominciare dalla riduzione dei costi della politica - afferma il candidato alle primarie - per dare avvio ad una politica della lesina che comporti una rigorosa azione di risparmio su tutte le voci. Si potrebbero ridurre gli emolumenti dei consigli d'amministrazione e sostituirli con dei più morigerati gettoni di presenza, anche per restituire all'impegno politico e amministrativo una dimensione volontaristica di cui c'è bisogno".

 

Non in questa direzione va il recente episodio di Romagna Acque. "Non è certo una bella esperienza - commenta Balzani -: in un momento in cui tutti sono chiamati a fare sacrifici e si taglia un po' dappertutto, andare ad introdurre forme di compenso aggiuntivo per gli amministratori non è un bel segnale".

 

Il Comune, invece, dovrebbe "procedere ad una attenta revisione di tutte le scatole partecipate dall'ente pubblico per riuscire a recuperare risorse da mettere a disposizione dei cittadini, e soprattutto per difendere in ogni modo gli alti livelli di qualità dei servizi che con fatica le Amministrazioni precedenti sono riusciti a raggiungere".

 

Di queste idee e dell'intero programma Balzani parlerà martedì sera alla Sala congressi della Fiera di Forlì (via Punta di Ferro) in occasione della presentazione pubblica alla città del suo programma. Una presentazione al di fuori degli schemi tradizionali, accompagnata da musica e parole e dalla voce di David Riondino.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marco Di Maio

Commenti (17)

  • Avatar anonimo di Elena Zaccheroni
    Elena Zaccheroni

    Se le parole del Prof. Balzani diventino fatti concreti lo scopriremo solo se il PD gli darà l'opportunità di candidarsi a sindaco e io mi auguro che questo avvenga. D'altro canto l'operato di Nadia Masini può già essere giudicato dai forlivesi e non mi pare che circolino giudizi entusiastici in giro. E anche tutti coloro che si sono stretti attorno al sindaco uscente, francamente non mi pare rappresentino un nuovo modo di fare politica dal momento che sono decenni che li vediamo ricoprire cariche. Puntiamo sul cambiamento e su un diverso approccio nei confronti della cosa pubblica. Diamo fiducia a Roberto Balzani

  • Avatar anonimo di Ordelaffi
    Ordelaffi

    Scipione... Suvvia ma dov'è sta movida? Frequento spesso il centro storico di notte, ma - fatta eccezione all'interno di qualche pub - è davvero deserto. Certo, salvo qualche iniziativa - sporadica - che mette in moto la città. Piuttosto mi aspettavo un'osservazione più puntuale: il centro storico di Forlì è molto più grande di quello delle altre città vicine, e quindi non è facile "sistemarlo". E invece sono arrivati soliti sondaggi, i soliti dati a scala nazionale, il solito" pour parler" da circolo dei rossi... Vabbè... Mi piace più guardare la realtà delle cose che le proiezioni e le classifiche degli industriali. Piccola Iena, io amo la mia città e - sapessi - collaboro affinché si risvegli. Mi dispiace ma non taccio. "Inveisco" - come dici tu - contro chi spegne la città, e cioè coloro per i quali a Forlì va tutto bene, è sicurissima, è piena di vita notturna, piena di iniziative culturali interessanti... Il motto di queste persone è "volare basso" e accontentarsi (mi si dice che "sono abituato troppo bene" o che sono snob). Ma io desidero che Forlì voli alto: nel suo stemma c'è l'aquila, mica un pollo!

  • Avatar anonimo di scipione
    scipione

    @Ordelaffi non c'è nessun cieco peggiore di chi non vuol vedere, e lo snobismo di certi forlivesi emerge da discorsi come "Cesena o Faenza o Ravenna sono sempre migliori". Io a Cesena ho lavorato x 10 anni e la trovo una città stupenda, a cui Forlì però non ha niente da invidiare. E Ravenna, che già ai miei tempi, era niente male (capitale dell'impero romano , degli ostrogoti, e dell'esarcato, ) che ha un tessuto imprenditoriale che noi ci sognamo, 150.000 abitanti, oggi sente il nostro fiato sul collo. Ma per te le classifiche del Sole2$ore noto giornale di comunisti confindustriali o Italia oggi altro foglio bolscevico o il parere dei tuoi concittadini. Le serrande abbassate forse dipendono da una politica criminale di chi ci ha governato x 5 anni e adesso continua a promettere di abbassare le tasse mentre il dpef di Tremonti aumenta la pressione fiscale di 1/2 punto percentuale, non ritocca gli studi di settore verso il basso, mentre Bersani avrebbe eliminato ad esempio il massimo scoperto che alle aziende in crisi costa migliaia di euro. Io oggi ero in piazza Saffi e non ho visto nei forlivesi ne depressione ne sbandamento, ma sei sicuro di parlare di Forlì? A meno che visto il tuo nick tu non viva nel medio evo, fuori dal tempo.... Ps io nel centro di Forlì ci vivo, e lo trovo delizioso., pieno di vita a partire dai locali di pzza Erbe, per finire al San Luigi o al porta S. Pietro.... oggi anche sulla Movida raggiungiamo cesena.

  • Avatar anonimo di Piccola Iena
    Piccola Iena

    Ma dai Ordelaffi, faresti meglio a tacere. Forlì la uccidono le persone come te, che per la propria città non fanno niente. salvo inveire contro chi amministra. La verità è che i forlivesi sono abituati troppo bene. E comunque puoi sempre trasferirti. Saludos.

  • Avatar anonimo di Ordelaffi
    Ordelaffi

    Scipione togliti l'elmo di Nadia e va in giro per la città. Credi a queste classifiche? Va a fare un giretto per il centro di Forlì, confrontalo con quello di Cesena (che ha 20mila abitanti in meno) e di Ravenna. Ti sembra che Forlì sia cresciuta? Io vedo solo serrande abbassate, il deserto, la depressione, gente sbandata e solitaria che passeggia per una piazza enorme e vuota. Forlì è morta, o meglio è stata uccisa... Ve ne rendete conto?

  • Avatar anonimo di scipione
    scipione

    caro Annibale, Forlì è passata del 36° al 19 posto (con un range di pochi punti dalla 10°;) come vivibilità in Italia, in una classifica che utilizza 80 indicatori stilata da italia oggi. Mi sembra che questa amministrazione qualcosa abbia fatto, oltre a mangiare. E mi sembra che la maggior parte delle città nella parte alta della classifica sia amministrata dal centro sinistra, mentre le ultime sono appannaggio della destra. Ma naturalmente è un complotto di giornalisti comunisti.

  • Avatar anonimo di annibale
    annibale

    Lupo rosso e meglio cane....cosa propone la tua Nadia??? Dei gran pranzi o cene, diventera' tonda!!! Come quei grassi maiali della fattoria di Orwell (leggiti il libro ed impara). C'e' piu' ignoranza e mancanza di buon senso a sinistra mi pare di capire.

  • Avatar anonimo di scipione
    scipione

    Mi aspettavo di meglio da un intellettuale come Roberto Balzani e mi rattrista vederlo inseguire tematiche degne della peggior antipolitica, cadendo in quello che io chiamo qualunquismo di sinistra, incarnato dal "grillismo". Troppo facile parlare adesso di porta a porta, troppo superficiale dire di rapporti poco chiari tra hera e il potere politico, senza fare nomi e cognomi, troppo scontato attaccare i costi della politica, quando, in questo caso lo stipendio del presidente di Romagna acque è di ben 1900 euro, probabilmente assai + basso di quello percepito da un professore universitario . Ma la politica oggi è marketing, e allora si vada alla ricerca dei target sensibili. Alla ricerca dei voti del clandestino o dei vaffaday fan, che potrebbero votare alle primarie "contro" la Masini ma che alle amministrative difficilmente voterebbero PD. Ma tant'è, Parigi val bene una messa, e infatti le uniche parole laiche di questi mesi, a Forlì le ha pronunciate il repubblicano "sbagliato" Lauro Biondi, quando ha offerto a Eluana l'asilo per l'ultimo passo. Peccato.

  • Avatar anonimo di fabbri stefano
    fabbri stefano

    Mi sembra che la vicenda di Romagna Acque sia stata tirata fuori ad arte. Perchè nessuno dice quanto guadagnavano i precedenti presidenti dell'Ente (tra cui Zanniboni, grande sostenitore di Balzani)? Perchè nessuno dice di quanto è stato ridotto nell'ultimo anno il compenso del Presidente di Romagna Acque e del CdA (ridotto a soli 5 membri)? Mi rivolgo ai redattori del sito:perchè non fate un bell'articolo a proposito? Purtroppo ha ragione chi dice che Balzani va avanti a spot elettorali... Prima di parlare su certe cose sarebbe meglio che si informasse... Fabbri Stefano

  • Avatar anonimo di red wolf
    red wolf

    Caro tomas, dimostrami che Roberto e chi gira intorno a lui (te incluso) sa proporre anche idee concrete, e non solo spot elettorali,(vedi le caramelle e gli adesivi) e mi ricrederò... Con Nasdia abbiamo già fatto ben intuire quale sarà il nostro programmma e le nostre idee per il futuro di Forlì, idee che porteranno a un vero e proprio rinnovamento. Il libro verde testimonia questa volotntà di rinnovamento con Nadia. Io sostengo la persona che mi da piu' fiducia, e questa è Nadia. Inoltre io non ho bisogno di chiedere permessi, caro tomas, e ho una testa mia pensante, in grado di valutare cosa è giusto e cosa è sbagliato. questo è un blog, e qui ci si firma anche per nick. In pubblico ho già detto quello che penso sui due candidati, e quindi non è vero che sono alle dipendende del comitato. Comuque sia le primarie sono si utilissime, ma se diventano un modo per attaccare l'operato del Sindaco in questi 5 anni, diventano uno strumento della sinistra per perdere le elezioni. Cosi la penso e cosi io dico. Ciao Roberto (mio secondo nome) PS: quella che ho scritto era una famosissima canzone rivista un attimo, voleva essere sarcastica, non un attacco forte

  • Avatar anonimo di Ordelaffi
    Ordelaffi

    Mi pare che il professore possa rappresentare un'occasione per ridare linfa alla città, intorpidita in questi ultimi anni da una gestione a dir poco discutibile. Spero che il Pd sia limpido e accolga la novità. Vedo dietro a questo personaggio tanta gente sinceramente animata da una gran voglia di cambiare in meglio le cose. Pur non essendo della sua parte politica (ma chi c'è nello schieramento opposto???) mi sembra la carta giusta per dare vita alla città morente. Riuscirà a farcela?

  • Avatar anonimo di Thomas
    Thomas

    chiedo scusa per il refuso: Voglio avere fiducia e mi rifirmo, così, perchè da quando faccio politica in ogni luogo della provincia - a differenza di molti pavidi- ho l'abitudine di spiegare come la penso, nella massima trasparenza. Sono per la democrazia e la società aperta - da liberale - non per i sistemi chiusi. Speranza versus paura, cittadinanza versus servilismo: queste da sempre le grandissime sfide della democrazia, e un partito che si dice democratico deve coltivare speranza, apertura, forme della cittadianza. Il resto è paura, sudditanza, chiusura. Thomas Casadei (componente eletto Direzione e Assemblea territoriale PD Forlì)

  • Avatar anonimo di Thomas
    Thomas

    E FINALMENTE QUALCUNO CHE HA IL CORAGGIO PER PROFERIRE LE SEGUENTI - SEMPLICISSIME E CHIARISSIME PAROLE - [a proposito di Romagna Acque] "Non è certo una bella esperienza - commenta Balzani -: in un momento in cui tutti sono chiamati a fare sacrifici e si taglia un po' dappertutto, andare ad introdurre forme di compenso aggiuntivo per gli amministratori non è un bel segnale". Il Comune, invece, dovrebbe "procedere ad una attenta revisione di tutte le scatole partecipate dall'ente pubblico per riuscire a recuperare risorse da mettere a disposizione dei cittadini, e soprattutto per difendere in ogni modo gli alti livelli di qualità dei servizi che con fatica le Amministrazioni precedenti sono riusciti a raggiungere". Sottoscrivo in pieno! E auspico che i sindaci, compreso quello di Forlì, assumano una posizione chiara su questa vicenda, e ovviamente anche il Presidente, che fino a prova contraria può tranquillamente mutare la scelta in questione finchè non sia approvata in via definitiva. Voglia avere fiducia.

  • Avatar anonimo di Thomas
    Thomas

    E Tu "Redwolf" - a proposito il coraggio di firmarsi quando lo acquistiamo? - riesci a proferire parole senza attaccare a testa bassa Roberto Balzani? - argomenta se ci riesci. le primarie sono utilissime per il Pd e per la sua vittoria? tu mi sa che sei molto, molto bravo a fare il tifo e, appunto, a *viso coperto*. almeno firmati specie quando attacchi, acquista un po' di coraggio, o devi chiederlo a qualche tuo superiore? la democrazia è gioco a viso scoperto, altrimenti siamo al feudalesimo... tu sei vassallo, valvassino, o valvassore? Thomas Casadei (componente Direzione e Assemblea Territoriale PD Forlì)

  • Avatar anonimo di red wolf
    red wolf

    Parole parole parole.....parole parole parole,..... da Balzani soltanto parole ci possiamo aspettare... Fa proclami elettorali e basta per attirare voti, poi più niente

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    intanto ci sono le parole, di certo fino ad oggi ci sono state solo quelle. magari da domani non sarà più così

  • Avatar anonimo di Ordelaffi
    Ordelaffi

    Parole sante. Saranno fatti?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -