Forlì, Primarie, Nadia Masini: "Lavoro per la maggiore partecipazione possibile"

Forlì, Primarie, Nadia Masini: "Lavoro per la maggiore partecipazione possibile"

Forlì, Primarie, Nadia Masini: "Lavoro per la maggiore partecipazione possibile"

FORLI' - A campagna elettorale quasi conclusa, Nadia Masini, candidata alle primarie del Pd, spiega quale significato hanno avuto questi mesi fatti di incontri, ma anche di toni a volte aspri: "allargare l'attenzione e la partecipazione e non creare competizione interna, raccogliere idee e primi contributi programmatici". E parla del sondaggio uscito sulla stampa locale: "Una vigliaccata che rischia di inquinare il percorso. La ferita più forte che si cerca di dare al Pd".

 

"Forlì non è più quella di 4 anni fa - continua la Masini - bisogna cogliere il senso della responsabilità dell'amministrare e per farlo serve un mix di esperienza e capacità di fare sistema". Si affronta anche il tema del 15 dicembre: "Io lavoro per il partito e qualunque sarà la scelta dei cittadini sarò a disposizione. Adesso lavoro per favorire la maggiore partecipazione possibile alle primarie".

 

Il concetto chiave del post-primarie è quello di un importante percorso, "che andrà costruito tutti insieme, mettendo a frutto quello che abbiamo raccolto in questi mesi"

 

"I cittadini forlivesi si aspettano persone valide - commenta Maurizio Benelli, coordinatore del comitato ‘Con Nadia per Forlì' - e credo che Nadia abbia dimostrato e stia dimostrando le sue capacità". E fa eco anche Lucia Bongarzone, coordinatrice del comitato: "Questa campagna elettorale non andava giocata a suon di comunicati stampa ma tra la gente proveniente da tutti i mondi. Non va dimenticato che in questi 4 anni  Forlì è passata, per la qualità della vita, dal 36esimo  al  19esimo posto".

 

Un'amministrazione che sia un punto di riferimento, questo il grido del Sindaco di Forlì: "sia per i problemi dei cittadini, che non devono mai sentirsi soli, che per il sistema delle imprese, soprattutto oggi che si va incontro ad un forte cambiamento dovuto alla crisi". E la crisi metterà sotto la lente di ingrandimento le situazioni di peggioramento del sociale, "sulle quali abbiamo colto una preoccupazione molto diffusa e che vanno previste per affrontarle". Inoltre "ricerca e spinta all'innovazione".

 

Fondamentale per Nadia Masini l'esperienza, "che non guardi a se stessa, ma all'esigenza di un passo diverso e di puntare su un nuovo gruppo dirigente".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Eirene
    Eirene

    ah, dimenticavo: le PRIMARIE NON sono competizione interna. sono un sano metodo di confronto, e il SOLO che permette ai cittadini di scegliere da chi vogliono essere rappresentati.e che non sia il partito a farlo per loro...che senso di partecipazione sarebbe mai questo?? le primarie in america, voglio ricordarlo, hanno dato al mondo intero un Presidente come Barack Obama... se tanto mi da tanto...

  • Avatar anonimo di Eirene
    Eirene

    "allargare l'attenzione e la partecipazione e non creare competizione interna, raccogliere idee e primi contributi programmatici" *l'"attenzione" e la "partecipazione"???;"raccogliere le idee"????: perchè non l'ha mai fatto in questi 5 anni di amministrazione??? qnt proposte sono state cassate e nemmeno ascoltate??? Roberto Balzani ha davvero ridato vita al concetto della partecipazione. E questo i cittadini lo sanno bene. anche qnd chiedevano di essere ascoltati e sono rimasti senza ascolto... E parla del sondaggio uscito sulla stampa locale: "Una vigliaccata che rischia di inquinare il percorso. La ferita più forte che si cerca di dare al Pd". * mmm...ma il sondaggio è stato commissionato proprio dalle alte sfere del partito che evidentemente non girano molto tra la gente. Una "vigliaccata"?????ma da quando le opinioni libere espresse dalla gente lo sono???però vuole ridare il senso di partecipazione.....mahhhh "I cittadini forlivesi si aspettano persone valide - commenta Maurizio Benelli, coordinatore del comitato ‘Con Nadia per Forlì' - e credo che Nadia abbia dimostrato e stia dimostrando le sue capacità". E fa eco anche Lucia Bongarzone, coordinatrice del comitato: "Questa campagna elettorale non andava giocata a suon di comunicati stampa ma tra la gente proveniente da tutti i mondi. Non va dimenticato che in questi 4 anni Forlì è passata, per la qualità della vita, dal 36esimo al 19esimo posto". * mmm...ma un giretto tra la gente ogni tanto non farebbe male per niente...poi bisgnerebbe guardare le statiche ufficiali, non quelle commissionate ad hoc dal partito Fondamentale per Nadia Masini l'esperienza, "che non guardi a se stessa, ma all'esigenza di un passo diverso e di puntare su un nuovo gruppo dirigente". * grazie per il suggerimentoe appunto: VOTIAMO ROBERTO BALZANI!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -