Forlì, primarie. Vanetti (Lega): "La tentazione c'è stata, ma nessuno di noi ha votato"

Forlì, primarie. Vanetti (Lega): "La tentazione c'è stata, ma nessuno di noi ha votato"

FORLI' - "La tentazione di mandare qualche nostro elettore c'è stata". Stefano Vanetti, segretario della Lega Nord a Forlì, ammette che il Carroccio abbia avuto il pensiero di tentare di "far emergere la debolezza del sistema delle primarie mandando qualche nostro elettore", ma precisa subito dopo che "abbiamo troppo rispetto per il pensiero degli altri che la tentazione è rimasta tale".

 

"Lombardi potrebbe aver ragione - afferma il segretario comunale padano a proposito della discussione sulla legittimità del voto delle primarie - in effetti qualche elettore che notoriamente non vota PD ai seggi delle primarie si è visto, e dato che erano consultazioni aperte a tutti non è da escludere che qualcuno, anche in maniera organizzata, abbia drogato il dato delle primarie".

 

"Posso garantire che nessun elettore della Lega ha partecipato alla primare - ribadisce Vanetti -. Non posso però garantire che lo stesso rispetto lo abbiano avuto altri partiti politici in qualche modo interessati ad un certo risultato dato che la chiacchera è girata per giorni prima di domenica. Il PD comunque ha modo di verificarlo tramite gli elench i elettorali". 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da questa vicenda il leghista trae una conclusione: "Rimane comunque il dato politico: il PD è lacerato più di quel che si pensa."

Commenti (7)

  • Avatar anonimo di Brenno
    Brenno

    ma si stiamo a guardare spaccare il capello in 4...e a farci le seghe mentali sulle parole, il concetto è chiaro il PRI ha dato indicazione ai suoi elettori, tramite i suoi tesserati, di andare in massa a votare alle primarie, non so per chi, ma penso Balzani. questo sono le primarie, un'enorme farsa dove vota chiunque. l'unica cosa positiva per il PD sono i soldi che intascano per ogni persona che va a votare.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    ...certo che anch'io predico bene e razzolo male, parlo di chiarezza e poi faccio un sacco di errori! :-D La riscrivo corretta: Se Vanetti avesse parlato di "iscritti al partito" la sua frase sarebbe stata logica, ma lui ha detto "elettori", e da una persona che svolge attività politica la chiarezza ed inequivocabilità delle proprie affermazioni sono requisiti irrinunciabili.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Se Vanetti avesse parlato di "iscritti al partito" la sua frase sarebbe stata logica, ma lui ha detto "elettori", e da un persona che svolge attività politica la chiarezza in ed inequivocabilità delle proprio affermazioni e' un requisito irrinunciabile.

  • Avatar anonimo di Tytus
    Tytus

    in risposta a matteol la debolezza delle primarie si verifica con un dato che può essere sovvertito da voti fasulli dati da elettori che non sono del PD e che in elezioni ufficiali non voteranno mai per loro. Relativamente agli elettori leghisti ovviamente ed unicamente si può riferire a quelli iscritti al partito. Sempre da un controllo incrociato tra i votanti e gli iscritti al partito della lega si desume se hanno votato non si parla di destinazione del voto.

  • Avatar anonimo di Brenno
    Brenno

    Come ho gia detto in un altro post conosco gente del PRI e alcuni della PDL che sono andati a votare alle primarie del PD...per chi han votato non lo so.. anche se, nel caso di Balzani, è palese che abbia avuto l'apporto dei Repubblicani.... Secondo me Vanetti ha semplicemente descritto un fatto che è accaduto.

  • Avatar anonimo di Gianluca
    Gianluca

    Probabilmente voleva dire nessun elettore iscritto. Ma il dato rimane, di gente non del PD e che sicuramente non ha mai votato a sinistra (e nemmeno lo farà stavolta...) a votare alle primarie ce n'è andata, chi abbia votato poi, è un altro discorso. Ma Lombardi ed Errani non si sarebero sblianciati in un esercizio puramente teorico se non avessero delle certezze. A meno che Balzani non li abbia già inseriti nelle liste dei cattivi.. ;-)

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Mi piacerebbe sapere in quale modo degli elettori della Lega avrebbero potuto "far emergere la debolezza delle primarie" andandovi a votare. Vanetti sembra avere le idee poco chiare, sia perche' "garantisce" che nessun elettore della Lega ha partecipato alle primarie (come puo', per esempio, sapere se IO ci sono andato e cosa votero' alle Comunali?), sia perche' dice che il PD ha modo di verificarlo tramite le schede elettorali (dalle quali non si puo' certo sapere il voto di una singola persona).

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -