Forlì, primarie. Vanetti (Lega): "Sindaco sconfessato dallo stesso partito"

Forlì, primarie. Vanetti (Lega): "Sindaco sconfessato dallo stesso partito"

FORLI' - "Ennesimo errore di valutazione del PDL ( che aveva dato vincente Nadia Masini) nel pronostico della vittoria delle elezioni primarie del partito democratico".

 

E' quanto ha detto Stefano Vanetti, segretario comunale della Lega Nord Romagna, sull'esito delle primarie del Partito Democratico, che hanno decretato Roberto Balzani come candidato sindaco del Pd.

 

"Vogliamo sottolineare questa erronea valutazione semplicemente perché la coalizione di centro destra non può permettersi di commettere errori così grossolani, infatti la gente è stanca e noi leghisti che da tempo siamo in mezzo alla gente ce ne siamo accorti è quindi importante seguire una strategia, e la Lega Nord deve fare da locomotiva, come è accaduto a Castrocaro, dove poi si è ottenuto una ottima vittoria e coma sta accadendo a livello Nazionale"

 

"La spaccatura a metà del Partito Democratico è un segnale importantissimo, che ci responsabilizza davanti alle migliaia di cittadini Forlivesi stanchi e nauseati di questa amministrazione e che visto come sono andate le cose avrebbero votato qualsiasi candidato pur di non votare la Masini. Sono molto imbarazzato a sapere che la mia città è nelle mani del Partito Democratico,  diviso alla base e completamente sconquassato al suo interno e  con un Sindaco in carica ancora per svariati mesi che è stato sconfessato dallo stesso partito"

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Mirko Morelli 79
    Mirko Morelli 79

    ecco cosa avete creato...amici balzaniani!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -