Forlì, problemi nelle vallate col digitale terrestre. Bartolini (PdL): "La Rai non si vede"

Forlì, problemi nelle vallate col digitale terrestre. Bartolini (PdL): "La Rai non si vede"

Forlì, problemi nelle vallate col digitale terrestre. Bartolini (PdL): "La Rai non si vede"

FORLI' -  Col passaggio al digitale alcune zone dell'Appennino della provincia di Forlì-Cesena sono rimaste oscurate. Per questo motivo Luca Bartolini Consigliere regionale del Pdl ha presentato un'interrogazione al Presidente dell'assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per chiedere se è possibile intervenire anche tramite la società "Lepida" preposta per questo tipo di problemi. Problemi che si sono verificati a Dovadola, Tredozio, Premilcuore, Galeata e Predappio

 

"Ho appreso - dice il Consigliere del Pdl -  che nei Comuni di Dovadola, Tredozio, Premilcuore (Ponte Fantella) , Galeata (San Zeno) e Predappio (Santa Marina)  vi sono zone d'ombra per la ricezione dei segnali dopo il passaggio al digitale terrestre e molti residenti non riescono a vedere alcune reti televisive. E nemmeno la Rai". Bartolini ricorda poi che il Consiglio comunale di Dovadola del 29 novembre scorso, ha anche  approvato una delibera in cui si riservava di ricorrere a vie legali contro la Rai, poiché col passaggio al digitale terrestre alcune zone sarebbero rimaste scoperte. La delibera del Consiglio che illustrava la problematica era stata poi inviata anche al Presidente della Regione Emilia-Romagna.

 

"Tutti i cittadini - dice Bartolini - hanno il diritto di ricevere il segnale Rai, dal momento che pagano il canone e che la Rai è un servizio pubblico. Fra l'altro le zone oscurate sono quelle già di per sé disagiate per la posizione geografica periferica e di solito gli abitanti sono prevalentemente persone anziane e molto spesso sole". Bartolini quindi chiede se la Giunta è a conoscenza di questa situazione e se ci siano degli accertamenti in corso. In particolare viene chiesto quale sia il ruolo di "Lepida", e come si è arrivati a questa situazione senza pensare per tempo il disagio provocato agli utenti. "Chiedo - dice il consigliere- di rimediare, nel minor tempo possibile, al fine di non penalizzare ulteriormente i cittadini contribuenti, ed in particolare i tanti anziani delle zone  più deboli della collina e della montagna".  

Commenti (7)

  • Avatar anonimo di hillibilly
    hillibilly

    Tutti a lamentarsi della tv di regime, tutti a criticare Bartolini perchè le esigenze della vallata sono altre... però il canone Rai lo pagate, e se non potete vedere la partita di calcio (perchè sul satellite è criptata e non avete l'abbonamento a sky) andate giù di testa...già, perchè per gli italiani che tanto parlano di tv di regime, la priorità principale è sempre la partita di calcio....e magicamente quando c'è il calcio tutti si dimenticano della crisi, dell'occupazione, della viabilità ecc....

  • Avatar anonimo di ilmatterello
    ilmatterello

    Salve, bravi ragazzi quelli che mi hanno preceduto. Io sono tra quelli che credono che una buona parte dei guai e del rimbecellimento collettivo che imperversa nel nostro paese sia dovuto al taroccamneto dell'informazione che non distingue più tra le notizie e le opinioni sulle stesse. A Bartolini, campione di quelli che io chiamo gli"SPOTTONI" ( coloro che fanno politica, poco in mezzo la gente ma molto con i comunicati stampa) dico, che quando vedrà in giro per le strade gente in crisi di astinenza da TG Mediaset o RAI potrà arrabbiarsi. Per ora concordo con chi mi ha preceduto e considero il tutto salutare e terapeutico. La USL ringrazia.

  • Avatar anonimo di Oriano
    Oriano

    Caro Bartolini, i problemi delle vallate forlivesi sono ben altri!!! Viabilità, occupazione, deindustrializzazione, agricoltura, tutela dell'ambiente, scuola e cultura. In generale occorrerebbe abbattere o limitare il gap che rende gli abitanti delle vallate dei cittadini di serie B. Se non si vedono le televisioni di regime credo sia un problema solo uso e dei suoi zeloti.

  • Avatar anonimo di Lorenzo il Magnifico
    Lorenzo il Magnifico

    quoto e condivido sui commenti degli internetnauti che mi hanno preceduto. Non si vedono le reti mediaset... e questo non mi duole dal momento che in tanti anni di grandi fratelli, di uomini e donne, di TG-Fedeli, la maggior parte dei cittadini si sono rimbecilliti; di quel gruppo di reti televisive le uniche cose che dispiacciono possono essere "Le Iene", "Striscia la notizia" e nient'altro. Chi non vede Rai 1 credo si stia risparmiando quel rimbecillimento mentale dei TG di Minzolini ed i perniciosi "plastici di Vespa"...pertanto avanti così e fra qualche tempo andremo a capire se per qualcuno ci sia stato un miglioramento delle condizioni mentali... un consiglio per tutti : guardate La7, il suo TG...imparziale e dice tutto in modo bipartizan, "otto e mezzo" e "in onda" il sabato e la domenica... provare per credere!!!

  • Avatar anonimo di minotauro
    minotauro

    Caro Bartolini, non credo che questi signori si lamentino più di tanto, in fondo non vedere il tg di Minzolini o il tg5 non è che sia una gran sfortuna, anzi......

  • Avatar anonimo di FrancoSe
    FrancoSe

    Bartolini, io non vedo mediaset (canale 5, italia 1 e rete 4!!!), ma NON presentare interrogazioni. Mi raccomando.

  • Avatar anonimo di pagnoncelli
    pagnoncelli

    Prenditela con il tuo amico Silvio Un sistema di cui potevamo sinceramente fare a meno voluto da chi oggi sta nel PDL

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -