Forlì, progetto di vita personalizzato per il disabile: un incontro

Forlì, progetto di vita personalizzato per il disabile: un incontro

FORLI' - Progetto di vita personalizzato per disabili: a che punto siamo? A 10 anni dall'emanazione della L. 328/2000 Anffas Forlì e Consorzio Solidarietà Sociale propongono su questo tema strategico un incontro informativo.

 

Dieci anni fa, il Parlamento Italiano approvava la Legge 328, "Legge Quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" e, nel 2003, la Regione Emilia-Romagna emanava la legge n. 2 ("Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali"), dando attuazione ai contenuti nella legge nazionale.

 

A distanza di 10 anni molto di quanto promesso non è stato fatto: in particolare l'art. 14 (progetti individuali per le persone disabili) sancisce il diritto per ogni disabile (e di chi lo rappresenta) di chiedere al Comune di scrivere il proprio progetto personalizzato di vita, d'intesa con l'ASL ed i diversi soggetti sociali ed istituzionali, come la famiglia che deve costituire un interlocutore indispensabile e non un mero "uditore".

 

"Come Anffas di Forlì, in continuità con Anffas nazionale, - precisa la presidente Giuliana Gaspari - intendiamo mobilitare le persone con disabilità e le loro famiglie per rimettere al centro delle politiche sociali il diritto della persona di essere considerata cittadino, prima ancora che disabile, al fine di poter vivere la propria vita in condizioni di pari opportunità e non discriminazione, come recita anche l'art. 3 della Costituzione. Per l'applicazione dell'art. 14, poi, rilanciamo con forza, chiedendo anche l'attenzione dell'opinione pubblica, la richiesta al Comune di Forlì e a quelli del comprensorio di procedere alla redazione condivisa del progetto individuale di ciascuna persona con disabilità".

 

Al fine di comprendere meglio il significato di quanto enunciato dall'art. 14 in merito al "progetto di vita personalizzato" Anffas di Forlì, in collaborazione con il Consorzio Solidarietà Sociale Forlì-Cesena, promuove un incontro pubblico su questo tema si terrà martedì 14 dicembre alle ore 10,00 presso la sede del Consorzio (via Dandolo 18), con la partecipazione dell' avv. Francesca Montalti, referente Anffas Emilia Romagna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -