Forlì, Provincia: Luca Uguccioni è il nuovo direttore generale

Forlì, Provincia: Luca Uguccioni è il nuovo direttore generale

Da sinistra: Luca Uguccioni, Massimo Bulbi e Alessandro Alessandrini

L'Assemblea del personale della Provincia di Forlì-Cesena, la Giunta presieduta da Massimo Bulbi e numerosi consiglieri provinciali hanno salutato e ringraziato il direttore generale Alessandro Alessandrini che, dal prossimo 1° febbraio, potrà godersi la meritatissima pensione, dopo 38 anni (gli ultimi 13 come "direttore generale") di grande, "illuminata" e apprezzata presenza al servizio dell'Amministrazione Provinciale e, più in generale, di tutta la comunità di Forlì-Cesena.

 

L'occasione è stata propizia per dare il benvenuto al successore di Alessandrini, il dottor Luca Uguccioniche, al di là della giovane età (è nato a Torino nel 1966), vanta un curriculum di tutto rispetto nel campo della Pubblica Amministrazione.

 

Il nuovo Direttore Generale assumerà anche l'incarico di Segretario Generale che dal 1° febbraio sarà lasciato libero dal dottor Giuseppe Cianci, anch'egli collocato in pensione: domani sarà salutato nel corso della seduta del Consiglio Provinciale.

 

Luca Uguccioni, scelto da Massimo Bulbi, è stato fino a ieri segretario generale del Comune di Pesaro, ma la sua notorietà in Romagna si deve soprattutto al suo fiore all'occhiello, rappresentato dall'ottimo lavoro svolto come segretario generale del Comune di Cesena tra il 2004 ed il 2007. La carriera di questo moderno manager, laureatosi in Giurisprudenza nel 1992, è costellata da titoli di servizio di prestigio e da specializzazioni di alto livello, conseguite nel corso degli anni, ivi comprese numerosi incarichi di docenza svolti presso l'Università di Urbino.

 

Quanto ad Alessandro Alessandrini, riminese di nascita ma forlivese d'adozione, la sua opera, iniziata nella Provincia di Forlì nel settembre 1972, lo ha visto prezioso collaboratore di 9 Presidenti (il primo fu Silvano Galeotti e l'ultimo, ovviamente, Massimo Bulbi), impegnato in un'intensa attività rivolta costantemente allo sviluppo, al processo di modernizzazione della pubblica amministrazione nella nostra realtà provinciale, al servizio dei comuni e delle realtà più piccole e deboli del territorio come delle grandi "multiutility". Ma fu soprattutto nel quotidiano rapporto con gli amministratori e nel suo proverbiale stile di mantenere il dialogo improntato sempre alla cordialità e ad un rapporto paritario con i colleghi dirigenti e con il personale di ogni livello che il dottor Alessandrini ha conquistato la stima e la fiducia dei suoi interlocutori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -