Forlì, raffica di domande di Gagliardi (PdL) su Sapro: "Quali terreni venivano comprati?"

Forlì, raffica di domande di Gagliardi (PdL) su Sapro: "Quali terreni venivano comprati?"

FORLI' - Sulla vicenda Sapro, con un'interrogazione, arriva una raffica di domande del capogruppo del PdL Stefano Gagliardi. Ricordando che "la liquidatrice Lea Mazzotti, si è messa al lavoro per condurre la società verso la presentazione al Tribunale di una domanda di concordato preventivo, con cessione dei beni ai creditori, sotto il controllo del giudice e a mezzo di liquidatori appositamente nominati" chiede una serie di informazioni: "Con quale criterio sono state acquisite le aree nei vari Comuni? Chi erano i proprietari di tali aree ed a che prezzi sono stata comprate? L'acquisizione è stata dettata da piani di sviluppo locali o da altri motivi? A che punto è l'attuazione dei piani di sviluppo locali relativi alle aree suddette? I sindaci territorialmente competenti venivano coinvolti? Qual'era l'autonomia decisionale e la responsabilità del management della società? Quando e come era stata ufficializzata?"

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    Preciso che il precedente commento non è dello Stefano Gagliardi, ma di quell'altro

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    Caro Mischio, evidentemente il mio intervento non l'hai letto altyrimenti sapresti che io queste cose le ho sollevate quasi due anni fa, con articoli sulla stampa, con interpellanze in consiglio comunale e con una convocazione della commissione competente che a inizio 2009 convocò i vertici della Sapro su mia iniziativa...quelli che si svegliano ora sono altri, anzi c'è pure qualcuno che ronfa ancora.

  • Avatar anonimo di mischio67
    mischio67

    carissimi Gagliardi e Angeli del Pli sveglia..... la questione era nota a tutti voi ed era motivo di sollevazione e sit in in a oltranza ma siete stati tutti zitti. Chissà perchè adesso fate queste dichiarazioni?

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Basterà controllare alla conservatoria del registro immobiliare i vari passaggi di proprietà, non credo che i magistrati faranno fatica ad accedere a tali atti e verificare.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -