Forlì: rapina in via Giorgio Regnoli, picchiano la titolare e portano via i gioielli

Forlì: rapina in via Giorgio Regnoli, picchiano la titolare e portano via i gioielli

Forlì: rapina in via Giorgio Regnoli, picchiano la titolare e portano via i gioielli

FORLI' - Violenta rapina mercoledì mattina alla gioielleria "Celli & Fanti" di via Giorgio Regnoli, in pieno centro a Forlì. Dalla dinamica sembra un colpo premeditato e studiato nei minimi dettagli: ad agire tre individui, che sono entrati poco dopo le 12 fingendosi clienti ed interessati ad un bracciale ed una cornice. Poi hanno rivelato le loro vere intenzioni. Hanno picchiato l'anziana al volto e sequestrato il genero presente in quel momento nel retrobottega.

 

>LE IMMAGINI DELLA RAPINA E DEL SOCCORSO DELLA TITOLARE

 

Dopodichè si sono dedicati alla razzia, portando via un consistente quantitativo di preziosi in ora. Poi sono fuggiti in direzione di viale Matteotti a bordo di una "Lancia Y10" rubata la notte precedente in via Andrea Costa e all'interno della quale si trovavano altri due complici. A dare l'allarme al ‘113' sono stati alcuni testimoni, tra i quali anche l'ex sindaco Nadia Masini. Subito sono intervenute le Volanti della Polizia che hanno raccolto le diverse testimonianze e iniziato la caccia all'uomo.

 

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, sembra che uno dei banditi si fosse presentato martedì al punto vendita, interessandosi del bracciale. Con la stessa scusa l'uomo è tornato al negozio mercoledì mattina. Poco dopo sono entrate altre due persone che hanno chiesto un consulto per una cornice. Improvvisamente i tre ‘clienti' hanno mostrato le reali intenzioni. Non armati e sembrerebbe non travisati, hanno aggredito la donna, con alcuni colpi anche sul volto.

 

Neutralizzata la titolare, uno si è dedicato alla razzia, mentre gli altri due hanno sequestrato il genero dell'anziana, legandolo nel laboratorio dell'oreficeria. Intascata una consistente quantità di oro, i banditi sono fuggiti a bordo della ‘Lancia' color blu. L'ex primo cittadino Masini, che in quel momento stava transitando a piedi in via Giorgio Regnoli, ha annotato il numero di targa della auto. Sono diversi i testimoni che hanno raccontato alla Polizia quanto visto.

 

Sul posto sono intervenute diverse Volanti della Questura, che si sono attivate nella ricerca dell'auto rubata in direzione dell'autostrada, ma anche del Ronco. Contemporaneamente il personale della Scientifica si è messo alla ricerca di eventuali tracce lasciate dai malviventi. L'anziana titolare è stata soccorsa dai sanitari del ‘118' e trasportata al pronto soccorso dell'ospedale ‘Morgagni-Pierantoni' di Vecchiazzano per le cure del caso. I medici l'hanno giudicata guaribile in dieci giorni.

 

Le indagini sono condotte dagli agenti della Squadra Mobile. Difficile il lavoro degli inquirenti per arrivare all'identificazione dei rapinatori: il punto vendita, infatti, è sprovvisto di un impianto di videosorveglianza a circuito chiuso.


Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Emanuela_
    Emanuela_

    Mi dispiace.

  • Avatar anonimo di margot
    margot

    io li ammazzo con le mie mani questi rapinatori del...

  • Avatar anonimo di margot
    margot

    gran figli di puttana!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -