Forlì, rapina in villa. Paura per la nipote del presidente del Forlì Calcio

Forlì, rapina in villa. Paura per la nipote del presidente del Forlì Calcio

Forlì, rapina in villa. Paura per la nipote del presidente del Forlì Calcio

FORLI' - Alcune migliaia di euro e oggetti in oro. E' questo il bottino di una violenta rapina in villa commessa nella prima serata di lunedì ai danni della figlia di Romano Conficconi, presidente del Forlì Calcio e titolare della "Cierre Imbottiti". La stessa villa era stata visitata dai banditi nel 2005. In quell'occasione il bottino fu più cospicuo. I malviventi hanno fatto irruzione intorno alle 18, quando in casa c'era la nipote di Conficconi, 19 anni, che riposava.

 

L'abitazione si trova in una traversa di via Dragoni, a poca distanza dalla linea ferroviaria. La giovane è stata costretta ad indicare dove si trovasse la cassaforte. Solo quando i rapinatori sono fuggiti via con denaro e gioielli, la vittima ha potuto dare l'allarme al '113'. Del caso se ne sta occupando la Squadra Mobile. La donna ha fornito le prime sommarie indicazioni su come si sono svolti i fatti. La notizia è stata riportata dal 'Corriere Romagna'.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -