Forlì: rapinarono farmacia a Coccolia, in manette due fratelli

Forlì: rapinarono farmacia a Coccolia, in manette due fratelli

Forlì: rapinarono farmacia a Coccolia, in manette due fratelli

FORLI' - In manette i rapinatori della farmacia di Coccolia. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Forlì, con la collaborazione dei colleghi di Cervia e Milano Marittima, hanno arrestato in flagranza di reato con l'accusa di furto aggravato due fratelli di 21 e 23 anni di Gravina di Puglia. Fondamentale per il rapido esito delle indagini è stata la testimonianza di un cittadino che aveva preso nota di alcuni numeri di targa dell'auto usata dai due giovani.

 

Erano circa le 17.20 di giovedì scorso quando Onofrio e Antonio Pepe, con il volto occultato dal cappuccio delle felpe che indossavano, hanno fatto irruzione nella farmacia di via Ravegnana, minacciando con una pistola (presumibilmente giocattolo) il titolare. Dopo essersi fatti consegnare l'incasso, pari a circa 600 euro, si sono dileguati a bordo di un'auto, una Citroex C3.

 

Un cittadino, che ha assistito dall'esterno alla rapina, ha annotato alcuni numeri della targa della vettura, contattando il 112. I Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima e del comando Provinciale di Forlì-Cesena si sono subito messi alla ricerca dei due fratelli. Dopo poco più di un'ora sono stati individuati nella loro abitazione in affitto di viale Bologna, a Forlì.

 

In casa c'era anche una barista di 20 anni, G.U. le sue iniziali, probabilmente legata sentimentalmente con uno dei due fratelli, che ha cercato di occultarsi addosso la refurtiva. Ma la giovane è stata perquisita dal personale femminile dell'Arma che ha recuperato il denaro. Per questo motivo è stata denunciata per favoreggiamento personale.

 

Per i giovani Pepe, da tempo in Romagna ed operai nel settore edile, sono così scattate le manette. Ora si trovano detenuti presso la casa circondariale di Forlì a disposizione della magistratura. La refurtiva è stata interamente recuperata e sarà restituita al titolare della farmacia. Nessuna traccia, invece, dell'arma usata per il colpo. Ancora una volta Fabrizio Fratoni, comandante dei Carabinieri della Compagnia di Forlì, ha sottolineato l'importanza della collaborazione dei cittadini per il buon esito delle indagini.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Petrillo


Commenti (1)

  • Avatar anonimo di MrBoombastic
    MrBoombastic

    Complimenti ai carabinieri per la "FARAMACIA" :D

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -