Forlì, rapinò giovane alla fermata del tram. Nuovi guai con la giustizia

Forlì, rapinò giovane alla fermata del tram. Nuovi guai con la giustizia

Forlì, rapinò giovane alla fermata del tram. Nuovi guai con la giustizia

FORLI' - Nuovi guai con la giustizia per Salah Loufti, il 29enne marocchino, domiciliato a Meldola, arrestato dai Carabinieri di Forlì con l'accusa di rapina aggravata e danneggiamento per aver derubato il 13 febbraio scorso una ragazza che si trovava in attesa dell'autobus alla fermata di piazzale della Vittoria. Un cittadino meldolese, grazie alle immagini diffuse dagli organi d'informazione, l'ha riconosciuto come l'autore del furto del suo cellulare.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio si era consumato in un bar di Meldola. La vittima aveva provato ad inseguire il ladro, ma dopo poche centinaia di metri ha rinunciato. La scorsa settimana il capitano Fabrizio Fratoni ha diffuso l'immagine dell'extracomunitario. E il cittadino non ha creduto ai propri occhi quando si è trovato davanti a se la foto del malviventi. Così si è presentato al comando per denunciarlo. Per Loufti l'ennesima accusa che va ad arricchire il suo curriculum giudiziario.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Emanuela_
    Emanuela_

    Penso che manchi non solo il senso civico ma, anche la sensibilità, di fronte a questi episodi. E il curriculum giudiziario di questi "bravi" delinquenti si arricchisce... I Carabinieri fanno un ottimo lavoro ! Ma, noi, la la coscienza dove l'abbiamo nascosta ?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -