Forlì, registrano la nascita del figlioletto in ritardo. Genitori denunciati

Forlì, registrano la nascita del figlioletto in ritardo. Genitori denunciati

Forlì, registrano la nascita del figlioletto in ritardo. Genitori denunciati

FORLI' - Hanno registrato all'anagrafe la nascita del figlioletto con un ritardo di circa un anno. Una coppia di coniugi riminesi, entrambi quarantenni, sono stati denunciati dalla Procura di Forlì con l'accusa di "supposizione o soppressione di stato", un reato punibile con una detenzione da tre a dieci anni. Il fascicolo è nelle mani del pm Marilù Gattelli. I fatti risalgono a tre anni fa, quando la donna aveva deciso di dare alla luce il secondogenito all'ospedale 'Pierantoni'.

 

La magistratura vuole chiarire i motivi per i quali la coppia (assistita dall'avvocato Giovanna Ollà) non abbia provveduto a registrare all'anagrafe il pargoletto. Non è escluso che ci sia stato qualche intoppo nella trasmissione degli atti fra l'ospedale e gli uffici anagrafici del Comune di Rimini. La denuncia di nascita va presentata entro pochi giorni.

 

Per le coppie sposate, tale deve esser presentata da uno dei due genitori (o da un loro procuratore speciale) al direttore sanitario dell'istituto, oppure entro tre giorni davanti all'ufficiale di stato civile del comune di residenza della madre. La denuncia può esser presentata anche entro dieci giorni all'ufficiale di stato civile.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -