Forlì, rette in aumento alla 'Orsi Mangelli'. I sindacati non ci stanno

Forlì, rette in aumento alla 'Orsi Mangelli'. I sindacati non ci stanno

Forlì, rette in aumento alla 'Orsi Mangelli'. I sindacati non ci stanno

FORLI' - Aumento delle rette nella casa di riposo "Orsi Mangelli" di circa il 7% rispetto all'anno precedente, i sindacati non ci stanno. In una nota congiunta, infatti, Cgil - Cisl - Uil di Forlì, congiuntamente ai rispettivi Sindacati dei Pensionati, esprimono "netta contrarietà alla scelta del Comune". I sindacati sostengono "a maggior ragione nel bel mezzo di una crisi senza precedenti, che non vi siano assolutamente le condizioni per incrementi del costo delle rette a carico degli anziani e delle loro famiglie".

 

"Cgil - Cisl - Uil ribadiscono, come peraltro riportato nelle rispettive piattaforme, che eventuali incrementi del costo dei servizi a domanda individuali debbano sostanziarsi con l'innalzamento della qualità degli stessi, debbano essere previsti entro il limite dell'inflazione e comunque non debbano prevedersi per lavoratori e pensionati dal reddito (ISEE) basso".

 

"In questo caso, senza che il Comitato di Distretto abbia discusso il tema (lo farà il 12 maggio mentre gli aumenti sono stati deliberati il 4 marzo), sono stati approvati aumenti del costo della retta (+7%) in totale assenza dei requisiti che le Organizzazioni Sindacali avevano posto."

 

Cgil - Cisl - Uil di Forlì ritengono "che la scelta assunta dal Comune di Forlì vada in direzione diametralmente opposta rispetto a quanto lo stesso Comune aveva evidenziato negli incontri con le Organizzazioni Sindacali nella discussione sul bilancio di previsione 2010".

 

Cgil - Cisl - Uil chiedono "l'immediata sospensione di ogni incremento delle rette per i servizi a domanda individuale evidenziando la propria disponibilità ad un più articolato confronto di merito e sottolineano come le scelte compiute siano ben distanti dalle enunciazioni fatte e, se non riviste, impediranno un giudizio positivo e condiviso sullo stesso bilancio di previsione 2010."

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di FRANCO BALESTRIERI
    FRANCO BALESTRIERI

    TUTTE LE TARIFFE DELLE CASE DI RIPOSO,SONO TROPPE ALTE RISPETTO A QUELLO CHE UN DEGENTE,CONSUMA.IL MINISTRO DELLE PARI OPPURTUNITà,DOVREBBE INTERVENIRE.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -