Forlì, riceve nuova condanna e tenta di tagliarsi le vene. Paura in carcere

Forlì, riceve nuova condanna e tenta di tagliarsi le vene. Paura in carcere

Il carcere della Rocca di Forlì

FORLI' - Ha tentato di tagliarsi le vene dei polsi dopo aver appreso di una nuova condanna inflitta dal giudice. Attimi di paura mercoledì pomeriggio nel carcere di Forlì, dove un tunisino di 28 anni si è reso protagonista di un episodio di autolesionismo in cella. L'extracomunitario, in preda allo sconforto, ha preso una lametta e si è lesionato i polsi. A soccorrerlo sono stati gli agenti della polizia penitenziaria, che hanno chiesto l'intervento del "118".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane è stato trasportato al pronto soccorso del ‘Morgagni-Pierantoni' di Vecchiazzano, scortato da due poliziotti. Fortunatamente si era procurato solo delle abrasioni superficiali. In tarda serata è stato dimesso e riaccompagnato in carcere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -