Forlì, riconversione ex Eridania. Clan-Destino: "Avrà gravi ripercussioni"

Forlì, riconversione ex Eridania. Clan-Destino: "Avrà gravi ripercussioni"

FORLI' - "L'Associazione Clan-Destino  da tempo sta seguendo sul territorio la  riconversione dell'ex zuccherificio Eridania , dimesso dopo la riforma OCM zucchero  che la proprietà  PowerCrop, con il sostegno dell'Amministrazione ,vorrebbe trasformare in enorme  inceneritore di biomasse da 30 MW elettrici che necessita di oltre 288.00 ton/anno. Di........."

 

Lo si legge in una nota diffusa dall'associazione Clan-Destino di Forlì, che commenta così la possibilità di riconversione dell'ex zuccherificio Eridania.

 

"L'impianto nato per essere la risposta ai problemi dell'agricoltura - prosegue la nota dell'associazione - e' fortemente osteggiato anche dalla maggiori associazioni agricole, CIA   COLDIRETTI ed    APIMAI  che hanno compreso in maniera chiara che impianti di questo genere  determineranno la morte della agricoltura  certificata e di qualita', vanto del nostro territorio, convinzione che li ha spinti, con oltre 200 cittadini,  a sottoscrivere  un ricorso al Tar, attualmente pendente".

 

"Un impianto di questo genere - conclude la nota - non avrebbe solamente ripercussioni sulla salute pubblica, sulla qualita' dell'aria, ma considerato l'ingente numero  di mezzi pesanti che  dovrebbero conferire la materia prima all'impianto, anche sul traffico  veicolare , non solo del comune di Russi, ma anche dei comuni vicini. E' per questo che la nostra Associazione ha deciso di scrivere a TUTTE le amministrazioni "coinvolte" dalla marea di automezzi che il proponente stima, (per noi in difetto), essere di  quasi 15.000 all'anno che dovranno considerarsi in entrata, ma anche in uscita dall'impianto".

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di P.Kc.
    P.Kc.

    la notizia dooveva essere messa sotto Ravenna si parla dell'Eridania di Russi non dell' ex Eridania di Forlì

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -