Forlì: riparte il 12 dicembre la stagione della Vecchia Stazione

Forlì: riparte il 12 dicembre la stagione della Vecchia Stazione

FORLI' - Riparte  sabato 12 dicembre la Stagione 2009-2010 della Vecchia Stazione di Forlì, lo storico locale forlivese di Via Monte Santo 20, gestito dal DLF Forlì con la consulenza artistica e organizzativa delle Associazioni Culturali Alfieri e Proscena. Le nuova stagione presenta proposte che spaziano dalla musica, al teatro, dal cabaret, alla danza. Si passa infatti dalle tradizionali serate all'insegna del jazz e del soul, al teatro musicale, alle domeniche per i bambini, e alle esibizioni di teatro tango, di danze orientali e di flamenco.

All'interno del programma, la rassegna Stazione musica si articola in due sezioni: Vite in musica e Città in musica.

 

Vite in musica propone una carrellata di concerti, spettacoli musicali, e concerti con drammatizzazioni, su storie e pezzi di vita vissuta dai grandi personaggi, interpreti e protagonisti della musica internazionale.

Città in musica offre concerti e spettacoli musicali in omaggio alla tradizione delle Città che hanno segnato la storia della musica.

Si comincia sabato 12/12/2009 con la Black music tribute to uncle Ray. Protagonista della serata è Neil White & Lullabye quartet. Il gruppo presenta una carrellata di brani che partendo da capostipite del genere black, il mitico Ray Charles, giunge fino alla musica soul di ultima generazione.

 

Il gruppo è composto da quattro musicisti di diversa estrazione: Milko Merloni, diplomato in contrabbasso presso il Conservatorio "Bruno Maderna" di Cesena e specializzato presso la fondazione Arts Academy di Roma, suona in molte orchestre (Moon Cin Big, Filarmonica di Roma, Orchestra del Conservatorio "B. Maderna", Accademia Bizantina di Ravenna, Gruppo Gospel Sarah Sheppard Spirituals), e incrocia anche altri stili, etno e jazz con Il Combo Farango, il rock e il funky con Jestofunck, recente la sua collaborazione con David Riondino su testi e musiche di F. De Andrè; Marco Versari, dopo lo studio del pianoforte al conservatorio si è dedicato prevalentemente alla composizione e alla realizzazione di arrangiamenti e basi musicali facendone una professione, titolare dello studio di registrazione omonimo realizza jingles, musiche per documentari, sigle; Marco Frattini studia batteria con i Maestri Carlo Chiarelli, Stefano Paolini, Christian Meyer, Gianluca Nanni, decimo classificato al concorso BIA (batteristi italiani associati), nel 2005 partecipa ad un corso avanzato di improvvisazione jazz con Massimo Morriconi e Luciano Zadro, suona in molte formazioni e svolge attività concertistica; Manuel Cilio, trombettista di grande esperienza diplomato presso il Conservatorio GB. Martini di Bologna, e da Neil White, già voce dei Moka Club, ha lavorato nel quartetto Vocale dell'orchestra della RAI, lalla trasmissione televisiva "Ci Vediamo in Tv" condotta da Paolo Limiti, e ha preso parte al coro del Festival di San Remo nelle edizioni presentate da Pippo Baudo, selezionato nel talent show X Factor, nel 2008 ha preso parte alla trasmissione Scalo 76.

 

Si continua con una serata speciale in omaggio alla tradizione Gospel della Grande Mela. Il 26/12/2009 Will Robertson presenta il suo " A New York Christmas Carol", accompagnato da Messalina Fratti voce e Francesco Piazzi chitarra.

Will Robertson, newyorkese, cantante che proviene dalla scena del musical che lo ha visto protagonista in numerose prestigiose produzioni, tra le quali "Hair", anche sul palcoscenico italiano, "The Wiz", con Grace Jones, "Rocky Horror Picture Show", "West Side Story", "Cabaret", "Hello Dolly", e tante altre. Ha eclettiche doti vocali che lo hanno portato a spaziare dal Musical di Broadway, al Jazz, alla tradizione Spiritual nero americana, dove il suo innato talento e la sua carica emotiva emergono nell'interpretazione a cappella di brani classici. Ha lavorato con Mariah Carey, Paolo Conte e Cece Peniston.

 

L'anno 2010 riparte il 9 gennaio con un una serata di teatro canzone dedicata a Giorgio Gaber, proposta da Formazione Minina, ossia Lorenzo Bartolini cantattore e Lorenzo Gasperini alla chitarra.

 

Seguono poi il 16 gennaio "Volevamo essere come le Kessler", commedia musicale di e con Lara Mengozzi e Silvia De Petris, il 20 febbraio "Mina e le altre", recital con Lara Biondo voce, Marco Versari pianoforte, Marco Rossi contrabbasso, Stefano Fariselli sax e flauto, il 20 marzo "Noche En Sevilla", con la compagnia di flamenco Diana Gonzales y Mahou De Castilla, il 10 aprile "Da Fellini a Bob Fosse", recital con Silvia De Petris e il cast del Musical Sweet Charity, il 17 aprile il tradizionale concerto con la Old Station Band del M° Gianni Ghetti, omaggio a New Orleans, la culla del jazz, con la partecipazione di Elisa Sedioli.

I Concerti iniziano alle ore 21.50. Ingresso euro 8 con consumazione.

  

Dalle 20.30 si può mangiare un buon piatto  unico prenotando ai numeri 0543 25672 (con segreteria) e 0543 35129.

Domenica 13 dicembre riparte anche la programmazione di "Raccontami una favola", la rassegna di teatro e letture per i bambini e le loro famiglie. Si comincia con Stefano Bordiglioni, noto scrittore forlivese, vincitore di numerosi primi a livello nazionale, e punta di diamante della Editrice Einaudi Ragazzi con la quale ha pubblicato più di 50 volumi, che racconta le "Favole al telefono di Gianni Rodari" accompagnato da Marco Versari alle tastiere.

  

Gli altri appuntamenti: 6 gennaio "E' arrivata la befana", festa con giochi e musica ad opera delle associazioni Proscena e Alfieri, il 7 febbraio "La nonna racconta", fiabe sonore con Lara Mengozzi Silvia De Petris e Stefano Vermiglio, e Alessandro Maltoni, il 7 marzo "Le Cantastrocche", Stefano Bordiglioni racconta le sue storie e canta le canzoni del nuovo disco con Marco Versari alla tastiera.

Inizio ore 16.30 ingresso euro 5 dai 5 anni in su. Al termine merenda per tutti i bimbi offerta dal DLF Forlì. Info 328 6720194

Maggiori informazioni sul sito www.vecchiastazioneforli.it

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -