Forlì, ripartono le limitazioni al traffico. Il vice-sindaco: "Smog ridotto"

Forlì, ripartono le limitazioni al traffico. Il vice-sindaco: "Smog ridotto"

Forlì, ripartono le limitazioni al traffico. Il vice-sindaco: "Smog ridotto"

FORLI' - "Il protocollo sulla qualità dell' aria firmato oggi 5 ottobre in Regione presenta quest' anno alcune novità": lo spiega il vice-sindaco Giancarlo Biserna. Avrà durata biennale (varrà anche

per il 2011/2012) e guarderà un mutato quadro di riferimento nazionale. Un recentissimo Decreto Legge prevede infatti per la prima volta di adottare misure antismog anche a livello nazionale, per cui una Regione crocevia come la nostra, potrà ricevere maggiori benefici dai contenimenti dei bacini di contorno.

 

Le misure adottate da questo accordo negli anni hanno contribuito alla progressiva riduzione di alcuni inquinanti. Dal 2002 al 2010 le polveri sottili PM10 sono calate indicativamente del 15% come media annuale, con una discreta riduzione degli sforamenti. Il biossido di azoto è sceso del 10%, il benzene del 50% ed il monossido di carbonio del 70%.

 

Dice Biserna: "La strada comunque è ancora molto in salita, anzi è resa ancora più ardua dai tagli sul trasporto pubblico che in questi anni saranno significativi. Si parla di un 20% in meno di risorse. Da ciò si deduce una situazione difficilissima da gestire. E' su questo versante che - come ha ribadito l' Assessore Peri - bisogna impegnarsi cogliendo tutti gli spiragli per contenere la riduzione e aprendo, come stiamo facendo, tavoli locali per presentare, ognuno per la sua parte, pezzi di proposte, anche stando bene attenti ad efficientare al massimo le poche risorse disponibili".

 

"Punto comunque essenziale è allargare al massimo la collaborazione tra ambiente e trasporti e in tale senso ci si sta già muovendo in Regione con bandi sui mezzi elettrici e sulle colonnine da installare per i rifornimenti sulla base di una strategie pluriennale. In questa logica di mobilità sostenibile si avvierà nel 2011 il sistema Stimer, che prevede il biglietto unico regionale per treno, bus ed anche bici (cfr. Mi muovo in Bici) con l' obiettivo, pur o proprio perchè attraversiamo tempi critici, di cogliere tutte le opportunità possibili in campi estremamente delicati e importanti per le nostre comunità locali".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di @rmy
    @rmy

    Le macchine inquinano....ma la gente il giovedì lavora. Il blocco del traffico va fatto la domenica, c'è meno gente che deve recarsi a lavoro e i negozi sono generalmente chiusi. Inquinano comunque anche i mezzi della stradale, dei carabinieri, dei vigili urbani e via dicendo, il giorno del blocco dovrebbe essere esteso il blocco anche a loro e dovrebbero far circolare SOLO i mezzi con impianto GPL-METANO. Il FAP sui motori diesel di ultima generazione ha un principio di funzionamento a dir poco ridicolo, tutto quello che viene imprigionato durante la circolazione viene rilasciato concentrato tutto di colpo.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Scommettiamo che fra poco arriverà qualcuno della Lega a dire che non è vero che le auto inquinano e la colpa dello smog è delle caldaie? Sono anni che ripetono questa favoletta, vediamo se anche adesso la tireranno fuori.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -