Forlì, rischi per chi investe nel fotovoltaico: appello ai sindaci per sveltire le pratiche

Forlì, rischi per chi investe nel fotovoltaico: appello ai sindaci per sveltire le pratiche

Forlì, rischi per chi investe nel fotovoltaico: appello ai sindaci per sveltire le pratiche

FORLI' - Il presidente della Provincia di Forlì-Cesena ha chiesto, con una lettera urgente inviata ai sindaci di Forlì e di Cesena, di mettere a disposizione della Provincia, in comando, i funzionari delle rispettive amministrazioni attualmente preposti alla gestione dei procedimenti in cui sia previsto il rilascio di almeno un'autorizzazione per impianti fotovoltaici "a terra" aventi potenza superiore 20 KW.

 

La richiesta nasce dal fatto che un recente decreto ministeriale ha modificato il quadro delle competenze per la gestione di queste pratiche. Solo dai due Comuni di Forlì e di Cesena si attende in Provincia l'arrivo di circa 50 richieste in corso. Con la necessità di riavviare i termini procedimentali per le istruttorie, sussiste il rischio di inevitabili ritardi nel rilascio dei titoli abilitativi. Tutto questo in prossimità della scadenza, fissata al 31 dicembre, delle attuali condizioni incentivanti, producendo così condizioni economiche di gestione più sfavorevoli rispetto alle attese dei proponenti.

 

Il presidente della Provincia Massimo Bulbi cerca un rimedio tempestivo e spiega: "Ritenendo che sia obiettivo delle rispettive Amministrazioni garantire ai cittadini le risposte amministrative nei tempi attesi, è evidente che una maggiore efficienza è legata al fatto di poter dare continuità all'attività fin qui svolta, quindi si chiede ai Comuni di Forlì e di Cesena di collaborare con noi attraverso la disponibilità in comando dei funzionari attualmente alla gestione dei procedimenti in questione, per il periodo strettamente necessario al completamento dei procedimenti in fase di trasmissione". E conclude Bulbi: "Coerentemente con il proposito di quest'amministrazione di valorizzare il più possibile le energie alternative, chiediamo a tutti uno sforzo straordinario per mettere i soggetti richiedenti nelle condizioni di poter accedere agli incentivi".

 

Non è di quest'interpretazione della norma Stefano Gagliardi, capogruppo PdL: "In base a quale motivazione la Provincia ritiene che già dalla entrata in vigore del D.M. Sviluppo economico del 6 agosto 2010 ovvero dal 25 agosto 2010 gli impianti potranno essere autorizzati solamente dalla Provincia, determinando gravi problemi per le imprese che stanno investendo negli impianti fotovoltaici, che difficilmente riusciranno ad essere autorizzate entro la data del 31.12.2010, oltre la quale si ridurranno sensibilmente gli incentivi" E' stato chiesto un parere in merito alla Regione Emilia Romagna? Come si comportano le altre Provincie del territorio Regionale?"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -