Forlì, ritorna la scuola di Genitori con Crepet

Forlì, ritorna la scuola di Genitori con Crepet

FORLI' - Ritorna l'appuntamento con la Scuola per Genitori promossa da Confartigianato di Forlì in collaborazione con Confesercenti provinciale forlivese, il Collegio dei Geometri di Forlì-Cesena, la Fondazione Geometri dell'Emilia Romagna, Legacoop Forlì-Cesena e il contributo del Credito di Romagna. Mercoledì 25 maggio alle ore 20.45 alla sala conferenze della Fiera di Forlì il direttore scientifico della scuola Paolo Crepet illustrerà ai genitori le opportunità per costruire assieme il futuro dei figli, in un contesto economico così profondamente ridisegnato dalla crisi e caratterizzato, come rilevato dall'Eurispes, dalla preoccupante crescita della percentuale di giovani apatici, non interessati allo studio, né al lavoro e neppure al proprio futuro, oggi salita al 12,1%, contro il 3,4% della media europea.

 

Lo psichiatra nel suo libro "Sfamiglia" chiarisce come nella vita di ogni persona sia essenziale il desiderio, addirittura non c'è vita senza desiderio. Oggi, invece, si privano i figli di questa opportunità: per non rischiare di perdere l'affetto dei ragazzi, non si pongono limiti, i genitori sembrano arrendersi, concedere tutto per paura di sentirsi rifiutati o solo per senso di colpa. Per un rifiuto, per un no, ci si sente in colpa, perdendo autorevolezza. Per Crepet in questa situazione, la crisi economica potrebbe persino essere utile, nella società del superfluo potrebbe aiutare a riscoprire l'essenziale, lasciando a disposizione dei giovani meno risorse. Afferma Crepet "educare significa «accompagnare», voler rischiare di credere nell'altro, avere coraggio: proprio come amare". La serata a ingresso libero sarà, dunque, un'opportunità per riflettere sulle migliori strategie per affiancare i ragazzi nel percorso di crescita, senza sostituirsi a loro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -