Forlì, Rondoni (PdL): "Aborto, il sindaco ha costretto ad un voto diverso i suoi consiglieri"

Forlì, Rondoni (PdL): "Aborto, il sindaco ha costretto ad un voto diverso i suoi consiglieri"

Forlì, Rondoni (PdL): "Aborto, il sindaco ha costretto ad un voto diverso i suoi consiglieri"

FORLI' - <In Consiglio Comunale si è persa un'occasione per dare un segnale unitario di aiuto alle donne in gravidanza che si trovano in condizioni di difficoltà. Vi è stato un dietrofront del Pd su richiesta del Sindaco>. Lo afferma Alessandro Rondoni, coordinatore Pdl e Udc in Consiglio Comunale a Forlì, commentando il voto contrario di Pd e Idv che ha portato, nella seduta del Consiglio Comunale di lunedì 15 novembre, alla bocciatura dell'Ordine del Giorno.

 

Il documento, con primo firmatario Andrea Pasini (Udc), chiedeva lo stanziamento di 50 mila euro per progetti di aiuto alla vita. <Erano tredici - osserva Rondoni - i consiglieri di maggioranza e di minoranza proponenti il documento. Tra questi, oltre al primo firmatario Pasini e alla mia adesione, vi erano anche quelle dei capigruppo Marcello Rosetti (Pd), Angelo Sampieri (Pdl), Gabriele Gugnoni (Udc) e Federico Balestra (Idv), del presidente della Terza Commissione Consiliare, Diana Morgagni. Il Sindaco non ha voluto ascoltare le richieste dei consiglieri comunali democraticamente eletti, ma piuttosto quelle di chi non è nemmeno rappresentato in Consiglio Comunale che lo hanno richiamato ad altre priorità. E' imbarazzante vedere dei consiglieri "costretti" a votarsi contro per assecondare la deriva ideologica laicista>.

Commenti (10)

  • Avatar anonimo di Thomas
    Thomas

    In realtà, non sarebbe male se Rondoni provasse a sollecitare, convincere, persuadere, i suoi capi romani - da Berlusconi a Bossi - a intraprendere in concreto una vera politica per le famigliE (volutamente al plurale), ad oggi obiettivo fallito miseramente dal governo. Se poi magari costringesse Berlusconi anche a cessare le sue pratiche contro la famiglia (come la intende Rondoni) e contro il rispetto della dignità della donna farebbe un bel servizio alla comunità (parola a lui cara...). E' ora di cessare l'iprocrisia, analoga a quella che in campagna elettorale gli faceva dire "sono indipendente" e poi a sfilare al fianco di ministri, leader, personaggi di tutta la destra berlusconiana romana (da Stefania Craxi a Castelli a Dell'Utri....). Suvvia...un po' di serietà politica.

  • Avatar anonimo di Beatrice
    Beatrice

    Bravo Sindaco, sono d'accordo con lei. il movimento per la vita, comunione e liberazione, la chiesa cattolica, sono pieni di soldi e non hanno bisogno di batter cassa al Comune. Se il papa vendesse uno dei suoi anelli sfamerebbe il Congo

  • Avatar anonimo di LiberaMente
    LiberaMente

    Comunque nessuno vieta a Rondoni e a quelli che la pensano come lui di fare una colletta e mettere da parte 50 mila euro per "progetti di aiuto alla vita" (?).

  • Avatar anonimo di pasta
    pasta

    la stessa CEI che "minimizza secondo contesto " sulle bestemmie del Premier ( padrone del sig. Rondoni), per poi condannare un prete che parla in un programma televisivo ??

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    E' singolare come certi soggetti, normalmente pacati e tranquilli, si agitino ed alzino la voce solo quando si tratta di chiedere soldi. Bravo Balzani, condivido in pieno la sua scelta. Rondoni si riconferma come il solito ciellino e nulla piu', ormai e' giunta per lui l'ora di ritirarsi dalla politica. L'ha abbandonato anche la Lega.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    Caro Paolone, la ringrazio per il laicista, che come riporta il vocabolario Treccani: laicismo s. m. [der. di laico]. – Atteggiamento ideologico e pratico che, opponendosi all’ingerenza del clero nella vita civile e a ogni forma di clericalismo e di confessionalismo, afferma l’indipendenza del pensiero e dell’attività dei singoli individui, nonché l’autonomia dello stato e delle sue istituzioni, dall’autorità della Chiesa e dal suo magistero in ogni manifestazione della vita politica, sociale e culturale. Vuole che un bieco laicista come me proponga qualcosa di nuovo? Accontentato, usiamo metà di quei cinquantamila euro per insegnare alle donne come avere una maternità consapevole, con una adeguata preparazione sugli anticoncezionali. Così ci saranno molto meno aborti. Cosa ne pensa? Quanto alla giunta, mi sembra che abbia mediato più volte, sugli asili, ad esempio o sul crocifisso. O il suo concetto di mediazione è che si deve fare, sempre, quello che vuole la CEI?

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Non sono assolutamente d'accordo sul giudizio su Frattini, che per me resta una brava e seria persona. Per il resto, concordo del tutto con vico.

  • Avatar anonimo di paolone
    paolone

    Di agghiacciante trovo l'irruenza continua e assillante di lei, Vico, su tutti i temi che possono urtare le sue convinzioni laiciste. Lei è un vero sacerdote del radicalismo, senza mai proporre nulla di nuovo ma solo contrastando progetti e idee altrui. Lo sa che col progetto "Gemma", sostenuto dalla precedente amministrazione e dalla tanto criticata ass. Bertozzi, 17 madri hanno messo felicemente al mondo altrettante creature? Cosa c'è di agghiacciante in questo? Piuttosto è ormai evidente che questo Sindaco non sa cosa significhi la mediazione e va avanti secondo le sue idee laiciste, trascinandosi con se anche assessori sulla carta cattolici (vedi Drei) ma che dimostrano di tenere assai più alla poltrona che alle proprie idee di fondo

  • Avatar anonimo di pasta
    pasta

    questa è la democrazia del sig Rondoni, la religione pover'uomo

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    Avrei trovato vergognoso si finanziassero associazioni, come il Movimento per la Vita, che hanno assunto posizioni agghiaccianti su casi come quello di Eluana o di Welby. Il sostegno a donne che decidono di portare a termine la gravidanza non può e non deve essere gestito e mediato da associazioni che assumono posizioni pregiudiziali contro i diritti delle donne. I miei complimenti alla giunta e a tutti i consiglieri che hanno evitato questo errore. A Rondoni, invece, mi limito a segnalare che la deriva che lui vorrebbe imporre alla nostra società è vetero clericale. Capita che in alcuni paesi siano religioni a dettare le leggi. Si chiamano Iran, Afghanistan e non mi sembrano bei posti dove vivere. Quanto al laicismo, basta leggere le parole che un inetto ministro della Repubblica, tal Franco Frattini ha recentemente pubblicato sull'Osservatore Romano: "I cristiani dovranno essere consapevoli anche di ricercare con i musulmani un’intesa su come contrastare quegli aspetti che, al pari dell’estremismo, minacciano la società. Mi riferisco all’ateismo, al materialismo e al relativismo. Cristiani, musulmani ed ebrei possono lavorare per raggiungere questo comune obiettivo. Credo che occorra un nuovo umanesimo per contrastare questi fenomeni perversi, perché soltanto la centralità della persona umana è un antidoto che previene il fanatismo e l’intolleranza". Continuando su questa strada farete sembrare Khomeini un illuminato riformista..

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -