Forlì, rubano in un negozio d'abbigliamento del centro. Denunciate madre e figlia

Forlì, rubano in un negozio d'abbigliamento del centro. Denunciate madre e figlia

Forlì, rubano in un negozio d'abbigliamento del centro. Denunciate madre e figlia

FORLI' - I Carabinieri di Forlì sono stati impegnati nel fine settimana in un servizio di controllo finalizzato in particolar modo nella prevenzione del fenomeno delle stragi del "sabato sera". Nell'occasione sono stati controllati 187 veicoli di cui due sono stati sequestrati; identificate 249 persone di cui 45 stranieri e sono stati effettuati 37 controlli con l'etilometro di cui 2 positivi con 9 contravvenzioni al codice della strada di cui due per guida in stato di ebbrezza.

 

Durante il citato servizio i militari del dipendente nor hanno tratto in arresto per il reato di evasione, A.M., un albanese di 30 anni ma residente a Forlì, il quale nonostante fosse agli arresti domiciliari, aveva preferito fare una passeggiata. Una marocchina di 42 anni, J.K., e la figlia di 15, L.E., sono state denunciate a piede libero poiché sorprese dai militari della stazione di Villafranca dopo ave sottratto alcuni capi di abbigliamento presso l'"Oviesse " di Corso Garibaldi.

 

Per quanto concerne i controlli stradali, nei guai sono finiti un 35enne residente a Modigliana, A.M. le sue iniziali, sorpreso dai Carabinieri della stazione di Modigliana con un tasso di alcol nel sangue pari a 1,70 grammi per litro, ed un tunisino di 28 anni, residente a Forlì, 'beccato' dai Carabinieri di San Martino in Strada mentre stava percorrendo viale Roma in sella al proprio motorino con un tasso alcolemico di 1,80 grammi per litro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -