Forlì, rugby. Con Terni in cerca della vittoria

Forlì, rugby. Con Terni in cerca della vittoria

In settimana Coach Balzani è stato molto chiaro: "Con Terni abbiamo solo un risultato utile, ovvero la vittoria con Bonus". Gli umbri salgono in Romagna reduci dal pareggio di Gubbio per 12 pari e con 3 punti in classifica (partiti da -4), frutto di una vittoria, un pareggio e quattro sconfitte una delle quali con il bonus. Un avversario sconosciuto, del quale si conosce solo il suo orgoglio e carattere, ma che non è mai stato affrontato dagli Aquilotti Biancorossi in 31 anni di storia del club. In settimana lo staff ha cercato più che altro di recuperare gli infortunati e di lavorare sulla testa dei ragazzi per far assorbire la sconfitta maturata negli ultimi 10 minuti di Jesi . Rientrano Magnani e D'Agostino, mentre sarà fermo ai box l'apertura Balzani. Proprio la cabina di regia arretrata sarà la vera incongita in quanto Giardini è da un po' di tempo che non ricopre più questo spot. Confermatissima la seconda linea col giovane Falcini ('92) affiancato a "Gandi" Gallegatti, mentre in prima linea riconquista la maglia da titolare Lanzarini ('91). In terza linea Temeroli ritorna a fare l'open-side flanker, Roffilli il blind-side, mentre a D'Agostino verrà consegnato il numero 8. Reparto arretrato con qualche novità, ovvero Marzocchi Nicola spostato a primo centro, il fratello Filippo estremo e Di Bello ('91) ala. In panchina Coach Balzani si affida all'esperienza di Turci, Rossi e Biondo, oltre che alla freschezza di Mondardini e Asioli. L'inizio del match è fissato alle 14.30 all'Inferno Monti.

 

Probabile Formazione: Marzocchi F, Di Bello, Santinicchia, Marzocchi N, Benvenuti, Giardini, Di Criscio (CAP), D'Agostino, Temeroli, Roffilli, Gallegatti, Falcini, Zaccariello, Magnani, Lanzarini. A DISP: Turci, Rossi, Mercuriali, Di Gesù, Biondo, Mondardini, Asioli.

 

L'obiettivo, difficile ma non impossibile, è quello di centrare la quarta vittoria in quattro incontri per i Baby-Aquilotti del Duo Apostolico De Santis-Temeroli. A Forlì alle ore 12 arriva il Parma, sponda Amatori, una squadra che impensierisce solo per il nome che porta. In queste settimane il gruppo si è allenato bene, sostenendo anche una seduta particolare con lo staff tecnico del Noceto, società con la quale il Rugby Forlì è in ottimi rapporti. Il timore dello staff è che questo campionato a singhiozzo, fra stop e turni di riposo 3 partite giocate in 6 domeniche a disposizione, non consenta ai ragazzi di prendere il giusto ritmo e per questo negli allenamenti si è cercato di dare molta continuità al gioco per aiutare i biancorssi a trovare il giusto passo. Appuntamento, dunque, all'Inferno Monti alle ore 12.00.

 

Incontro di prestigio, con Benetton Treviso, per le Aquilotte BiancoRossoRosa in forza alle Mustang. Sul terreno marchigiano scende la corazzata treviso che in classifica conduce a quota 14 (1 per le Mustang) frutto di tre vittorie due delle quali col bonus. Non è certo questo l'incontro dove cercare la prima vittoria stagionale, ma l'obiettivo è sempre quello di scendere in campo per provarci. Appuntamento al Campo Patrignani, Pesaro, alle ore 14.30.

 

Concentramento a Rimini per i Cocoriti delle scuole di Rugby di Forlì, Castrocaro e Predappio. I piccoli atleti seguiti da Zuccherelli, Rosina, Mercuriali, Valente e D'agostino invaderanno la cittadina balneare dell'Adratico alla ricerca di rugby e divertimento. La spedizione di minirugbysti sarà composta da circa 40 atleti e questo è un risultato storico per il club che mai in passato aveva raggiunto un numero simile. Salvo defezioni dell'ultima ora, saranno presenti 2 Under 6, 5 Under 8, 9 Under 10, e 23 Under 12. Ad aspettare i nostri ragazzi ci saranno i coetanei di Rimini, Cesena e Ravenna per una giornata spettacolare dove l'unico vincitore sarà il Terzo Tempo finale. Appuntamento al Rolland Garros di Rivabella dalle ore 10.00.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -