Forlì: rugby, convincente vittoria per il XV biancorosso

Forlì: rugby, convincente vittoria per il XV biancorosso

FORLI' - Riprende con una convincente vittoria per il XV biancorosso il campionato di Serie C Elite. Con gli emiliane del Rugby Castello gli Aquilotti di Coach Zuccherelli mettono in mostra un gioco spettacolare che scalda il numeroso pubblico accorso allo Stadio del Rugby Inferno Monti per questa "prima" casalinga del campionato 2009/10. Recuperati, rispetto al XV di domenica scorsa, Santinicchia, D'Agostino e Berti e con Magnani al posto dell'infortunato Zaccariello, i forlivesi mettono in campo una formazione più solida in difesa e più competitiva in rimessa laterale.

Pronti via e le due squadre iniziano a studiarsi per cercare i punti deboli degli avversari. Castello prova ad impensierire la retroguardia forlivese con qualche cambio di fronte veloce, mentre Forlì inizia subito a martellare attorno ai raggruppamenti. La mischia forlivese ha da subito la meglio su quella degli ospiti e sin dall'inizio si capisce che quella potrebbe essere la chiave di volta della partita. Al 4' Giardini approfitta di una punizione per
sbloccare il tabellino, mentre al 10' Castello riesce a perforare la difesa biancorossa ed a segnare la prima meta di giornata.

 

Forlì accusa il colpo, gioca contratta e non riesce a concretizzare il possesso di palla e l'occupazione territoriale che è nettamente a proprio vantaggio. Al 13' D'Agostino prende un giallo (pulizia non corretta in ruck), mentre due minuti più tardi Balzani non arriva a centrare i pali con una punizione da metà campo. I biancorossi piano piano ricominciano a giocare lineari, sfruttando le penetrazioni del gigante Asirelli ed il raccordo del duo Temeroli-Camporesi.

 

Con le squadre di nuovo in parità nuerica l'apertura Balzani gioca al meglio una bellissima palla uscita da penetrazione della mischia e riporta i forlivesi in vantaggio al 24', mentre 2 minuti più tardi è l'ala Marzocchi Nicola a bucare la linea difensiva castellana ed a segnare la meta del 13 a 5. Entrambe le trasformazioni vengono fallite da Giardini. Castello accusa l'uno-due e sembra dover capitolare da un momento all'altro, ma i forlivesi non riescono ad approfittarne, dando la possibilità agli emiliani di riorganizzarsi e di ritentare sortite offensive nella metà campo forlivese. Al 37' Balzani centra i pali con una punizione ed il primo tempo si conclude coi biancorossi in avanti per 16 a 5.

Alla ripresa delle ostilità Forlì parte subito forte e, con una giocata a tutta velocità in 4 fasi, sfiora la meta. E solo il preludio a quella che, al 3', sarà la prima meta di giornata del "gagio" Camporesi che approfitta di un'ottima intuizione di Magnani e deposita l'ovale oltre la linea bianca. Ancora niente da fare per la trasformazione, ma due minuti dopo Balzani trasforma una punizione e così il punteggio inizia a farsi più rotondo: 24-5. Con una mischia nettamente superiore sia in rimessa laterale che in gioco chiuso, Forlì va a caccia del punto di bonus ed il tecnico biancorosso decide che è ora di mettere in campo forze fresche.

 

Al 15' Mambelli prende il posto di Gallegatti, mentre Roffilli sostuituisce Temeroli. I gialloblu cercano di risalire il campo e contemporaneamente riescono ad arginare le folate offensive forlivesi. Al 21' Mambelli si prende un giallo per lo stesso fallo che era costato il cartellino al suo compagno di squadra D'Agostino nel primo tempo, e con l'uomo in più pare che Castello possa rientrare sotto col punteggio. Ma la mischia forlivese oggi funziona a meraviglia e, dopo una serie di mischie giocate a ridosso della linea di meta avversaria, arriva al 26' la quarta meta per il punto di bonus.

 

La sigla sempre Camporesi, abile a giocare un pallone di recupero e schiacciare in mezzo ai pali agevolando la trasformazione di Balzani per il 31 a 5 momentaneo. Lanzarini rileva Turci, mentre Benvenuti prende il posto di Capitan Di Criscio. Con poco più di 10 minuti da giocare i biancorossi cercano di controllare il match, ma una sfuriata degli ospiti consente ai castellani di accorciare nel punteggio, grazie ad una meta nata da una serie di penetrazioni attorno alla mischia con successiva apertura al largo. Il punteggio, a 9 dalla fine è dunque Forlì 31 Castello 10. Coach Zuccherelli getta in campo le ultime forze fresche e così Ruffilli, Cortini e Mancini rilevano rispettivamente D'Agostino, Giardini e Magnani.

 

I biancorossi riescono ad addormentare l'incontro ed a far trascorrere gli ultimi minuti fra l'entusiasmo generale del folto pubblico, e dopo qualche minuto di recupero l'ottimo Ferrari manda tutti al Terzo Tempo. Buona la prova di tutto il XV biancorosso che ha saputo mettere in mostra un bel gioco e che ha, nonostante qualche piccolo errore, dimostrato di aver intrapreso la strada giusta. Camporesi, Asirelli e Temeroli sono stati il valore aggiunto di una squadra che ha dominato tutte le fonti di gioco grazie ad una buona mischia e che ha dato un bel ritmo con accelerazionzi importanti da parte dei trequarti.


"Effettivamente oggi i ragazzi hanno giocato un gran match" attacca Coach Zuccherelli "mantenendo lucidità e reagendo in maniera ordinata alla segnatura subita. Abbiamo subito due cartellini gialli in situazioni di gioco a terra e lì dobbiamo migliorare. Inoltre, dovendo trovare qualcosa che non è funzionato per il verso giusto, posso dire che la linea dei trequarti non ha saputo attaccare la linea arretrata avversaria in maniera convincente, sprecando un buon numero di occasioni da meta. Comunque sia oggi posso solo fare i complimenti ai ragazzi e dico loro di continuare su questa strada".

Domenica prossima i forlivesi saliranno a Formigine per affrontare una squadra ancora a zero punti in classifica e che cercherà in tutti i modi di fare risultato per abbandonare l'ultima posizione in classifca.

FORMAZIONE: Giardini (32st Cortini), Marzocchi N, Santinicchia, D'Agostino (30st Ruffilli), Marzocchi F, Balzani, Di Criscio (27st Benvenuti), Asirelli, Temeroli (15st Roffilli), Camporesi, Berti, Gallegatti (15st Mambelli), Turci, (27st Lanzarini), Magnani (33st Mancini), Rossi. ALL: Zuccherelli Marco.

MARCATORI:

METE: Camporesi (2), Marzocchi N, Balzani.

TRASFORMAZIONI: Balzani (1)

CALCI DI PUNIZIONE: Balzani (2), Giardini (1).

NOTE: Giornata soleggiata, terreno in perfette condizioni. Cartellini Gialli a D'Agostino (13pt), Mambelli (21st) entrambi per pulizia illegale in ruck. Sostituzione temporanea per sangue al 3'st Roffilli per Temeroli.
Spettatori 140 circa.

SERIE C ELITE ZONA 3

IMOLA RUGBY - RUGBY JESI 70 37-15

RUGBY FORLI' 1979 - RUGBY CASTELLO 31-10

SESTO RUGBY - UNION TIRRENO 24-20

RUGBY LUCCA RUGBY - RUGBY FORMIGINE 16-7

CUS FERRARA RUGBY riposa

CLASSIFICA

Sesto 10, Union 6, Forlì, Imola e Castello 5, Cus Ferrara*
e Lucca* 4, Jesi e Formigine 0. * 1 partita in meno

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -