Forlì, rugby: l'Edera giocherà in Serie C Elite

Forlì, rugby: l'Edera giocherà in Serie C Elite

FORLI' - La notizia era nell'aria, ma è stata resa pubblica dalla Federazione Italiana Rugby solo da qualche giorno: il Rugby Forlì parteciperà al campionato interregionale di Serie C Elite. I risultati ottenuti la scorsa stagione e la
struttura societaria che ha dato ampie garanzie alla FIR, hanno fatto sì che gli Aquilotti Biancorossi siano stati inseriti nel girone superiore della serie C, passando dal campionato regionale a quello Elite. Una notizia che è stata accolta in casa biancorossa con grande entusiasmo e che i dirigenti si auspicavano sin da fine giugno.

 

La struttura tecnica e societaria per la prossima stagione, infatti, era stata fatta in previsione di questa chiamata al piano superiore, per cui l'abolizione dell'Under 20 per rimpolpare la rosa della Prima Squadra, era stata pensata appunto per affrontare un campionato duro ed impegnativo come la Serie C Elite. Anche il rientro dal prestito da Colorno del gigante Asirelli (1989) ed il tesseramento di D'agostino (1977), rientrato a Forlì dopo alcune esperienza in categorie superiori, sono state fatte in ottica Serie C Elite. Lo staff tecnico è stato allargato e all'Head Coach Zuccherelli ed al tecnico degli avanti Cimatti sono stati affiancati Borraccetti, reduce da una buona stagione alla guida con Bonoli dell'Under 19, e Betti che, appena smessi i panni del giocatore, non ha esitato un attimo a dare la sua disponibilità per aiutare il club.

"Il campionato Serie C Elite si presenta tosto con realtà storiche della palla ovale del centro nord come Imola, Ferrara, Iesi e Sesto Fiorentino. Se a queste si aggiungono le nuove società emergenti, come Lucca e San Lorenzo, o l'Union Tirreno che raccoglie l'eredità di due squadre toste come il cecina ed il Piombino, ecco che lo spessore di questo campionato è sicuramente importante. La scelta di non schierare l'Under 20 è dettata dall'esigenza di avere una rosa qualitativamente e quantitativamente allargata per far fronte ad un campionato così impegnativo e logorante.


Giocatori come Lanzarini, Mancini, Servetti o Gerosa, solo per citarne alcuni, sicuramente serviranno spesso nel corso
della stagione, per cui onde evitare di mandare fuori l'Under 20 in numeri ridotti abbiamo preferito organizzare due squadre di senior che scenderanno in campo la domenica. La decisione, da quello che si vede in giro, è stata presa anche da molti altri club. La stagione ufficiale dovrebbe iniziare l'11 ottobre per cui adesso stacchiamo le batterie per 3 settimane e poi ci ributtiamo a capofitto nella preparazione di questa nuova avventura. Oltre al tradizionale ritiro precampionato (11-13 settembre Santa Sofia o Balze di Verghereto), ho messo in cantiere 3 amichevoli per far ruotare tutto il gruppo e per testare i progressi fatti. Il 13 settembre incontreremo una squadra del girone marchigiano (stiamo contattando il Novafeltria ed il San Marino) in trasferta, il 26 settembre vorremmo ospitare a Forlì una squadra di categoria superiore e poi il 30, in notturna, incontreremo il Faenza".

SERIE C ELITE, squadre partecipanti: Imola, Ferrara, Castel San Pietro, Forlì, Lucca, Sesto Fiorentino, Siena, Union
Tirreno, San Lorenzo, Iesi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -