Forlì, rugby serie C: sconfitta contro la capolista Ferrara

Forlì, rugby serie C: sconfitta contro la capolista Ferrara

Il Rugby Forlì 1979 esce sconfitto dal big match con la capolista Ferrara per un solo punto dopo avere giocato una partita di gran cuore e consistenza. Sulla carta il pronostico è chiuso per i biancorossi ma si sa che in casa il Forlì è capace di qualunque impresa.

 

L'inizio di partita vede gli Aquilotti Biancorossi subito in avanti andare vicino alla marcatura prima con Biondo e poi con D'Agostino ma la difesa ospite blocca gli attacchi proprio sulla linea di meta. In un capovolgimrnto di fronte il Ferrara trova la meta con l'ala che sfrutta un errore difensivo di Di Bello che si fa sorprendere al largo e non riesce a placcare prima della segnatura. Il Ferrara sfrutta il buon momento e arrotonda il punteggio con un calcio piazzato dell'apertura. Si va sull' 8 a 0 e pare che la partita prenda una brutta piega. Ma i biancorossi reagiscono con efficacia e prima con una splendida azione dei fratelli Marzocchi al largo, poi con una serie di penetrazioni di D'Agostino e Mercuriali (entrato quasi subito per l'infortunio di Temeroli) mettono alle corde la difesa ospite che capitola al termine di una devastante rolling-maul conclusa in meta da D'Agostino. Giardini trasforma per il 7 a 8. Successivamente sempre Giardini colpisce il palo con un calcio di punizione che avrebbe potuto dare il vantaggio al Forlì. Il primo tempo si chiude 7 a 8 per gli ospiti.

 

Nel secondo tempo i forlivesi partono di nuovo all'attacco ma non concretizzano e subiscono, al 23', una meta in mezzo ai pali dopo una spettacolare azione dei trequarti ferraresi. Lo score va sul 7 a 15 e sembra finita. Ma ancora una volta i biancorossi regiscono e sfiorano in almeno due occasioni la meta con Santinicchia e Di Criscio. A 7 minuti dal termine l'ottimo Mercuriali stoppa un calcio del mediano avversario, recupera la palla e smarca il giovane Di Gesù che segna la sua prima meta in carriera. Giardini va ancora a segno e sul 14 a 15 si apre la speranza per un clamoroso successo. Ma nonostante la grinta e l'abnegazione dei forlivesi la difesa ferrarese regge a stento e riesce a portare a casa il risultato.

 

L'allenatore biancorosso ha così commentato. "Bravissimi i miei ragazzi a mettere in difficoltà la squadra che fino ad ora ha guidato il campionato. Purtroppo l'uscita di Temeroli ci ha complicato le cose in rimessa laterale e siamo stati costretti a perdere qualche pallone di troppo. Poi in alcune circostanze abbiamo sprecato quando dovevamo raccogliere, ma nel complesso se penso al palo colpito e a qualche altra situazione posso solo dire che oggi è mancata la fortuna ma non il valore. Fino ad ora abbiamo avuto un calendario favorevole e non abbiamo ancora dimostrato di essere capaci di andare a far punti fuori casa, ma già da domenica prossima quando andremo a Formigine dovremo dimostrare di essere in grado di fare bottino pieno per rimanere sempre nei piani alti della classifica"

 

Formazione: Lanzarini (Turci), Magnani, Rossi (Zaccariello M.), Roffilli (Di Gesù), Falcini (Gallegati), Biondo, Temeroli (Mercuriali), D'Agostino, Di Criscio, Giardini, Di Bello, Marzocchi N, Santinicchia, Zaccariello G. (Mondardini), Marzocchi F. n.e Zoffoli. Allenatore Balzani

Marcatori:

mete D'Agostinio e Di Gesù,

trasf. Giardini (2)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -