Forlì, rugby serie C: vittoria contro Gubbio

Forlì, rugby serie C: vittoria contro Gubbio

Sul campo del Buscherini oggi si giocava una partita che il Forlì doveva vincere per rimanere a stretto contatto con la parte alta della classifica e così è stato ma con parecchia fatica. Il Gubbio si presenta con la fama di squadra rognosa, fisica e forte della presenza del neozelandese Mc Donnell ex nazionale.

 

I biancorossi partono col piede giusto e monopolizzano il possesso palla costringendo gli umbri a numerosi falli. La pressione dei padroni di casa si concretizza al 12° con una spettacolare meta di Santinicchia, oggi "man of the match" insieme a Biondo, trasformata da Giardini. 7 a 0 e sembra facile. Ma il Gubbio non molla, difende e placca duro, a volte anche troppo. Mc Donnell carica più volte la difesa forlivese ma trova sempre Biondo, D'Agostino e Mercuriali pronti al placcaggio. Al 23° Giardini incrementa il punteggio con un calcio di punizione ma gli Aquilotti contnuano a lavorare molto ed a raccogliere poco. In una delle rare occasioni in cui il Gubbio passa la metà campo riesce a raccolgiere 3 punti grazie ad un calcio di punizione gentilmente concesso dai biancorossi proprio davanti ai pali. Termina il primo tempo sul 10 a 3 per il Forlì e qualche preoccupazione per la gran fatica fatta a fronte dello scarso vantaggio accumulato.

 

Dall'inizio del secondo tempo cominciano le sostituzioni. Escono capitan Di Criscio, per un colpo duro subito, Magnani e Zaccariello ed entrano "nonno" Turci (38 anni), Di Bello e Lanzarini. Il ritmo si mantiene alto e il Forlì si insedia nella metà campo ospite ma ancora non concretizza in punti le azioni che costruisce. Finalmente dopo un quarto d'ora Giardini centra ancora i pali con una punizione e allontana gli avversari. Poi di nuovo azioni offensive insidiose ma sempre finite con un errore di troppo. A 10 minuti dalla fine dopo una martellante azione con cambi di fronte da ogni lato Giardini schiaccia in meta e con la succesiva trasformazione porta il Forlì sul 20 a 3 spegnendo ogni speranza degli ospiti di rientrare in partita. Il finale vede il Gubbio giocare per l'orgoglio alla ricerca della meta della bandiera che trova a 2 minuti dal termimne proprio con Mc Donnell che conclude una bella rolling maul in bandierina.

 

Buoni i 4 punti conquistati, come anche la determinazione mostrata dai 22 biancorossi che hanno assolutamente meritato la vittoria. Il gioco ha però mancato di lucidità nei momenti decisivi e su questo ci sarà da lavorare in vista del difficile impegno di domenica prossima col capolista CUS FERRARA.

 

Formazione: Rossi (Guidi 34° st), Magnani (Turci 1° st), Zaccariello M. (Lanzarini 1°st), Temeroli, Roffilli (Di Gesù 22° st), Mercuriali (Gallegati 20° st), Biondo, D'Agostino, Di Criscio (Di Bello 1° st), Giardini, Asioli ( Zaccariello G.15° st), Santinicchia, Marzocchi Nicola, Benvenuti, Marzocchi Filippo All. Balzani Davide

Marcatori:

Meta: Santinicchia (1), Giardini (1)

Trasformazioni: Giardini (2)

Calci di Punizione: Giardini (2)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -