Forlì, sabato il "Pranzo Patriottico": in mille a tavola per l'Unità d'Italia e la Repubblica

Forlì, sabato il "Pranzo Patriottico": in mille a tavola per l'Unità d'Italia e la Repubblica

Forlì, sabato il "Pranzo Patriottico": in mille a tavola per l'Unità d'Italia e la Repubblica

FORLI' - Forlì sabato vestirà la bandiera italiana. E' in programma il "Pranzo Patriottico", una manifestazione straordinaria che punta ad attualizzare i valori, i contenuti e lo spirito di un evento risorgimentale. Correva l'anno 1849 e nella città romagnola, unico caso di così rilevanti dimensioni nell'intera penisola allora divisa in vari Stati, si svolse un grande banchetto che coinvolse un migliaio di commensali uniti da un duplice sogno: l'Italia unita e la Repubblica.

 

Attorno allo stare insieme e all'uguaglianza (i posti vennero organizzati in modo da affiancare persone senza distinzioni sociali ed economiche), si radicò una tradizione popolare che ora, in occasione del 150° anniversario dell'unificazione nazionale e della Festa della Repubblica Italiana, viene rinnovata e rilanciata.  Sottolineando il rilievo e l'originalità dell'evento, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito alla manifestazione una Medaglia di rappresentanza.


"Avevamo promesso al Presidente che l'esempio di Forlì, da lui richiamato nel corso della visita ufficiale del gennaio scorso, sarebbe continuato per l'intero anno del 150° dell'Unità d'Italia - afferma il Sindaco Roberto Balzani - e con questa manifestazione intendiamo mantenere l'impegno, rimarcando il messaggio di condivisione e di partecipazione rispetto ai valori fondanti dell'identità nazionale e della Costituzione".


I commensali che si sono prenotati entro il 21 maggio e che prenderanno posto nelle lunghe tavolate sono 1.090. Semplice, allora come oggi, il menù che avrà come portata unificante un "rosto" romagnolo, cioè un arrosto accompagnato da patate croccanti, che sarà affiancato da una prima portata di maccheroni pasticciati al ragù e da un dolce finale, i già apprezzati "biscotti tricolori". Sangiovese e Albana di Romagna, acqua e vari tipi di pane accompagneranno le portate. Frutta di stagione a chilometro zero chiuderà il menù.

 

Fra i presenti anche lo sciatore Christof Innerhofer,  Medaglia d'Oro ai Mondiali 2011 di Supergigante, invitato dallo Sci Club di Forlì che nel pomeriggio, in Municipio, gli consegnerà il premio nazionale "Cristallo d'Oro". Alla manifestazione aderiscono gli esercizi dell'Associazione "Forlì nel Cuore" con allestimenti e menù a tema. A disposizione degli intervenuti anche due spazi "pic nic". In piazza sarà presente la postazione mobile di Romagna Acque con acqua di Ridracoli.

Programma

Mattino - Piazza Saffi
Il programma inizia al mattino nella centrale Piazza Saffi completamente imbandierata con il Tricolore. Alle ore 9.15, prenderanno il via sul palco centrale gli spettacoli delle scuole forlivesi e aprirà lo spazio espositivo al piano terra di Palazzo Albertini. Partecipano, insieme all'Ufficio Scolastico Provinciale e alla Provincia, classi delle scuole primarie "Aurelio Saffi" e "La Nave", delle medie "Maroncelli", "Mercuriale" e "Zangheri", del Liceo Scientifico "Fulcieri Paulucci di Calboli" e dell'Istituto Tecnico Commerciale "Carlo Matteucci". A metà mattina, "spuntino tricolore" in Piazzetta XC Pacifici.


Alle ore 10.00, "Musica nei Corsi del centro storico" con l'esibizione in contemporanea della Banda "Città di Forlì" (Corso della Repubblica), del "Coro degli Alpini" di Forlimpopoli (Corso Garibaldi), della Banda "Giuseppe Verdi" di Carpinello (via delle Torri) e dei "Musicanti di San Crispino" (via Giorgio Regnoli). Nel Loggiato delle Poste, dalle ore 9.15 alle ore 14.45, sarà attivo un tavolo di Poste Italiane che rilascerà lo Speciale annullo postale realizzato per l'evento, affiancato dalla mostra "150 anni in francobolli" a cura del Circolo Filatelico Numismatico Meldolese. Sempre nella piazza, sopra un antico carro romagnolo, il "plaustro", verrà collocata una giovane pianta di pioppo che rievocherà l'Albero della libertà che fu eretto in piazza nel 1849. Come allora, l'albero sarà uno dei simboli della manifestazione e, nel pomeriggio, verrà messo a dimora nel parco di via Dragoni. Momenti di animazione risorgimentale, punti informativi delle associazioni e truccabimbi completano il quadro.  Dalle ore 11.00 alle 11.30 accesso dei commensali prenotati all'area delle tavolate allestite nell'ellisse centrale della Piazza.


Alle ore 11.45 si svolgerà la cerimonia che introdurrà l'inizio del pranzo e che sarà caratterizzata da
un "Carosello di Bande", dall'ingresso dell'Albero della libertà e dei Gonfaloni accompagnati dal Presidente della Regione Emilia - Romagna Vasco Errani e dalle Autorità Provinciali e Cittadine. Fulcro della cerimonia sarà l'Inno Nazionale suonato da tre gruppi bandistici uniti. A seguire, dopo il saluto del Sindaco Balzani, inizierà il pranzo che sarà annunciato dal suono dell'antica sirena che, in passato, veniva utilizzata dai contadini romagnoli per scandire i ritmi della raccolta del grano. Ai commensali, agli studenti e ai volontari sarà distribuita una coccarda tricolore, simbolo della manifestazione, che è stata realizzata grazie alla collaborazione fra le associazioni di volontariato che operano all'interno della Casa Circondariale e i detenuti dell'istituto.
L'invito a partecipare è aperto a tutti, per condividere una giornata dedicata all'Italia, alla sua storia e al suo presente, dal Risorgimento alla Repubblica dei nostri giorni.


Pomeriggio - Parco di Via Dragoni


Nel pomeriggio, alle 16, nella grande Area Verde di via Dragoni verrà inaugurato il "Giardino del Tricolore" con la messa a dimora dell'Albero della libertà in una cornice scenografica predisposta dai giovanissimi allievi della scuola materna "Arcobaleno". In programma animazione per bambini, esposizione di "fanzine", rievocazione di antichi mestieri, spazio merenda, Torneo di Basket giovanile quadrangolare riservato alla Categoria Cadetti. Alle ore 19, concerto rock nell'anfiteatro del Parco con le band "Blue seta" e "92b".Il Sindaco Roberto Balzani ha invitato tutti i cittadini forlivesi ad esporre il Tricolore.


Forlì, sabato il "Pranzo Patriottico": in mille a tavola per l'Unità d'Italia e la Repubblica

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -