Forlì, sabato tavola rotonda sul parcheggio "Guido da Montefeltro"

Forlì, sabato tavola rotonda sul parcheggio "Guido da Montefeltro"

FORLI' - Sabato 26 Giugno 2010, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, presso la Sala "Santa Caterina" (Via Romanello da Forlì), il Comune di Forlì, l'Ordine degli Architetti della Provincia di Forlì-Cesena, l'Ordine degli Architetti della Provincia di Roma, la Facoltà di Architettura "Aldo Rossi" dell'Università di Bologna (Sede di Cesena), promuovono una tavola rotonda sul tema: "La Piazza-Parcheggio di Guido da Montefeltro progettata da Maurizio Sacripanti"


Le istituzioni intendono proseguire un dialogo ed un percorso partecipato con la cittadinanza al fine di raggiungere un obiettivo comune sul futuro della Piazza Guido da Montefeltro.
La tavola rotonda sarà presieduta e coordinata dal Presidente dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Forlì-Cesena Vittorio Foschi.


Interverranno il Sindaco di Forlì Roberto Balzani, il Presidente dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Roma Amedeo Schiattarella, il vice Presidente della Facoltà di Architettura Valle Giulia di Roma Franco Purini,  il Segretario dell'INARC (Istituto Nazionale di Architettura) Francesco Orofino, il vice Presidente della Facoltà di Architettura "Aldo Rossi" dell'Università di Bologna (Sede di Cesena) Giovanni Leoni, il Rappresentante dell'Associazione "Italia Nostra" Edgardo Forlai, il vice Presidente della Fondazione Bruno Zevi Luca Zevi, il docente della Facoltà di Architettura di Roma Alfonso Giancotti e l'Assessore all'Urbanistica del Comune di Forlì Paolo Rava.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di sauroturroni
    sauroturroni

    la cità ha deciso da tempo : quello scempio deve essere demolito e il luogo riportato riconfigurato , in armonia con il san domenico che lo stesso progetto di sacripanti voleva distruggere . non si capiscono le agioni per ritornare su una decisione costata confronti asprissimi ma che alla fine ha soddisfatto tutti, con buona pace degli ultimi irriducibili giapponesi. Non credo utile sottostare alle richieste di una compagnia di giro di archistar di seconda categoria che nulla sanno di forlì e che forse ritengono questa città fatta di incolti e rozzi cittadini per riaprire una discussione inutile. si trovino invece i soldi per togliere di mezzo quello scempio e si regali un blocco di cemento come ricordo a tutti coloro che amano così tanto quell'ignobile colata di cemento

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -