Forlì: sabato tutti in sella per il quinto Trofeo Massimo Pieratelli

Forlì: sabato tutti in sella per il quinto Trofeo Massimo Pieratelli

Forlì: sabato tutti in sella per il quinto Trofeo Massimo Pieratelli

FORLI' - E' stato presentato il V° trofeo ciclistico "Massimo Pieratelli" in presenza del Direttore Generale dell'Ausl di Forlì, dott.ssa Licia Petropulacos e del Sindaco di Forlì, prof. Roberto Balzani. Il ricavato dell'iniziativa verrà devoluto come ogni anno al progetto di Rete Sanitaria che per il 2010 sarà dedicato alla "Comunicazione della malattia" e avrà come titolo "Dare Voce". Il progetto sarà presentato ad una conferenza - spettacolo.

 

Una giornata di solidarietà sui pedali per ricordare Massimo Pieratelli, Direttore generale dell'Ausl di Forlì dal 2001 al 2005, bolognese di nascita e forlivese d'adozione, il cui corpo, per sua volontà, riposa ora nel cimitero di San Varano, vicino al "suo" ospedale.

 

La manifestazione, voluta dall'Ausl di Forlì e organizzata insieme all'associazione Promosport e al team Outsiders di Vecchiazzano, intende onorarne la memoria con quella che era la sua grande passione: la bicicletta. Giunta alla sua quinta edizione, la kermesse cambia data e percorsi. L'appuntamento, infatti, è stato anticipato quest'anno a sabato 27 marzo, con ritrovo non più al parcheggio dell'ospedale "Morgagni-Pierantoni" ma al centro commerciale Conad di Ravaldino. Nuovi anche i percorsi: il corto prevede una pedalata a Dovadola e ritorno, il medio prosegue a Rocca San Casciano con scalata delle Cento Forche, discesa a San Zeno e rientro passando da Predappio, mentre chi farà il lungo (70 chilometri) giunto qui dovrà cimentarsi anche con Rocca delle Camminate, per calare poi a Grisignano e tagliare il traguardo al centro commerciale Ravaldino.

 

Le iscrizioni (costo 3 euro, gratis fino ai 14 anni) sono aperte dalle 7.30 alle 9.30 di sabato, con partenza alla francese. I cartellini vanno presentati entro le 11 nei punti di controllo, entro le 11.30 nella zona iscrizioni. Alle 12.30 inizieranno le premiazioni, con i riconoscimenti per le 30 società più numerose e la consegna ai rappresentanti di "Rete Sanitaria" di quanto raccolto grazie alle iscrizioni e i contributi degli sponsor (Idrotermica, Formula Servizi, Cooperativa Umanitaria Edile, Cear, Ceif, Clafc, Casadei & Pellizzaro, Conad Ravaldino e Conad Appennino).

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -