Forlì, salta il "concertone" estivo di Radio Bruno: "Costa troppo"

Forlì, salta il "concertone" estivo di Radio Bruno: "Costa troppo"

Forlì, salta il "concertone" estivo di Radio Bruno: "Costa troppo"

FORLI' - Forlì perde il suo tradizionale e più importante evento estivo, il concertone di Radio Bruno che rappresenta una sorta di capodanno d'estate per la città. Dopo anni di piazza Saffi piena, almeno per una sera, di giovani, per cantanti come Enrico Ruggeri, Luca Carboni, i Lost, Arisa solo nell'edizione 2009, arriva la doccia fredda: salta uno degli eventi più attesi dai giovani. E dire che l'anno scorso il concerto era stato inserito perfino nel più organico cartellone dei mercoledì sera.

 

> TAGLIATO IL CONCERTONE DI RADIO BRUNO, COSA NE PENSI?

 

Insomma, la neonata "cabina di regia", la società 'Forlì nel Cuore' resta senza film a cui fare da regia, anzi viene a mancare proprio il piatto forte. Il Comune ha argomentato che non c'erano i soldi: gli organizzatore della radio modenese, infatti, quest'anno hanno chiesto un contributo maggiore al municipio, con una richiesta che passava da 10mila a 22mila euro e hanno optato per il taglio. Il costo complessivo del concerto è di 80mila euro, in gran parte sostenuto da sponsor. La scelta arriva dopo neanche un mese dall'annuncio di tagli lineari fino al 30% ai fondi che il Comune ha destinato alla cultura.

 

Quest'anno, quindi, i forlivesi che vorranno godersi i musicisti del tour di Radio Bruno dovranno "emigrare" nella vicina Faenza o a Cesenatico.

Commenti (35)

  • Avatar anonimo di Nicola
    Nicola

    Sono d'accordissimo che in tempi di crisi alcune spese vanno tagliate, ma i 3,5 MILIONI DI EURO che il Comune di Forli, Cesena, Forlimpopoli e la Provincia hanno messo per sapro? E che tra l'altro andranno dritti nelle casse delle banche creditrici? Di quello nessuno si scandalizza... e nessuno in Consiglio Comunale ha votato contro...Forse invece di tagliare la cultura e la musica sarebbe meglio non regalarli ai soliti noti...

  • Avatar anonimo di lux
    lux

    i soldi non ci sono per nessuna città. Ma anche noi come le altre città paghiamo le tasse e Forlì non è di certo una città di poveretti. Di gente che sta bene ce ne è e pure tanta anche se forse non tutti ostentano e quindi ce ne accorgiamo meno. 22.000 € per un concerto che non è fine a se stesso ma porta indotto ai locali e negozi del centro non mi sembrano buttati via. Se non ci sono i soldi per rendere una città vivibile vuol dire che c'è qualcuno che ci mangia. PUNTO E BASTA! come il buco nella ASL....ho sentito dire dai dirigenti che è stata una svista e nessuno ha rubato!!!! E ci vuole del coraggio a dire che nessuno ruba in questi casi.. Al comune forse non saranno messi come alla asl (anche se non si sa mai visto che i bilanci chissà come vengono fatti) ma se altre città con le stesse identiche risorse rendono la città vivibile vuol dire che il sindaco o la serie di sindaci passati non sanno gestire i soldi. Però di eventi più o meno inutili e noiosi ne sponsorizza il comune ....

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    Da un Comune così indebitato direi che questa è la cosa meno spiacevole che si possa prevedere...

  • Avatar anonimo di AC
    AC

    Ma scusate: Radio Bruno chiedeva nel passato un contributo al Comune di ca. 10.000 EUR. Quest'anno complice la crisi non riesce a mettere insieme il budget dagli sponsor e ne chiede 22.000 al Comune che per numerose ragioni è il soggetto socialmente più coinvolto dalla crisi. Ora il mio commento è questo, senza tanto tirare in ballo la politica: se buoni amministratori di aziende private che controllano il loro bilancio tagliano la voce sponsorizzazioni (da buoni padri di famiglia...aggiungo. Persone che magari tengo alla loro azienda ed ai loro dipendenti), se lo fanno loro, perchè il Comune si dovrebbe accollare un costo superiore al 100% di quello dell'anno passato? Il concerto non si fa? Ce ne faremo una ragione. Signori demagoghi la volete piantare con le polemiche sterili? Abituiamoci a ragionare per priorità. Io se il Comune avesse avallato l'esborso di 22.000 EUR mi sarei scandalizzato.

  • Avatar anonimo di minotauro
    minotauro

    io faccio via gorizia 4 volte al giorno ma non vedo il colabrodo che dice @sasa forse stai parlando di via gorizia di un'atra città.

  • Avatar anonimo di pernacchio
    pernacchio

    @Mar.Sol. E' vero! "Meglio un concerto in meno che..." Io dico che sono d'accordo. Però visto che lei snocciola cifre da addetto ai lavori, mi fa il favore di chiedere al sindaco Balzani perché si gettano nel cesso 14.000 euro di demagogia con quella idiozia degli assistenti civici che tutti noi dobbiamo pagare per vederli (ma dove sono...!!) gironzolare in città a fare non si sa bene cosa?? Non sono anche quelli soldi che si potrebbero spendere meglio?? Un po' di coerenza per favore, altrimenti commentare i fatti diventa solo un esercizio di ipocrisia politica e di opinioni che "devono" rispecchiare unicamente la propria appartenenza politica senza neppure avere il benché minimo supporto di un ragionamento obiettivo. Faccia lei...

  • Avatar anonimo di sasa
    sasa

    FORLI UNA CITTA MORTA E CON LE STRADE COLABRODO VEDI VIA GORIZIA

  • Avatar anonimo di sasa
    sasa

    FORLI SARAI SEMPRE SOLA E ABBANDONATA I GIOVANNI EVADONO SULLA COSTA ROMAGNOLA IN CERCA DI SVAGO IL CENTRO E MORTO PER SEMPRE

  • Avatar anonimo di Mar.Sol.
    Mar.Sol.

    CON LA RIFORMA FINANZIARIA DI TREMONTI IN REGIONE ARRVERANNO CIRCA MENO 315.000.000 DI EURO; PER CHI NON RIUSCISSE A LEGGERE IL NUMERO CIRCA 315 MILIONI DI EURO IN MENO. MEGLIO TAGLIARE QUALCHE PIACEVOLE MANIFESTAZIONE SENZA POSSIBILITA' DI RECUPERO ECONOMICO O ALCUNE CENTINAIA DI POSTI DI LAVORO, DI POSTI LETTO IN OSPEDALI, DISERVIZI DI ASSISTENZA AI BISOGNOSI? CERTO CHE SE DI SOLDOI NE AVETE A FIUMI E NE POTETE BRUCIARE COME VOLETE CHI SE NE FREGA DI TUTTO IL RESTO, MA SE NON SIETE DEI MULTIMILIONARI, LE COSE STAN DIVERSAMENTE.... FATE VOI... COSA NE DITE? MEGLIO UN CONCERTO IN MENO O LICENZIAMENTI, MALASANITA', DISAGIO E ABBANDONO SOCIALE? FATE VOI...

  • Avatar anonimo di sasa
    sasa

    tutta colpa di quelli hanno votato il sindaco, quindi sempre i soliti comunisti ,ecco il risultato a forli non ci sarà mai progrsso è una citta emancipata e sottomessa , CHE SCHIFO

  • Avatar anonimo di caterina sforza
    caterina sforza

    scommetto che se il Comune avesse sborsato di più per avere il concerto ora li staremmo attaccando perché in tempo di crisi i soldi vanno spesi per altre cose. Forse dovremmo anche noi capire quali sono le priorità. Avete notato? Il concerto va a Faenza e la Lega sta già dicendo che indagherà sui costi....Mi sembra che siamo tutti un po' confusi...

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    ah beh ci si lamenta per un solo evento all'anno che riempie la piazza...mentre negli altri giorni non c'è nessuno..se non ci fossero gli stranieri sarebbe vuota...

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Non c'è veramente limite al peggio. Questa giunta Balzani è solo capace di pararsi il culo, adducendo a problemi di bilancio. Ritengo offensivo che per una città di oltre 100mila abitanti (e contribuenti) sia un problema organizzare un concerto di quattro artisti in centro e ancor più NON HA I SOLDI PER PIANTARE GLI ALBERI (e d'altronde vediamo le rotonde alle porte della città piene di erbacce, incredibile). Allora come dovrennero fare i piccoli comuni? Da un certo punto di vista capisco il limitare le spese (non credo proprio che a Faenza navighino nell'oro) ma a dimostrazione dell'incapacità e dell'improvvisazione di questi assessori potevano organizzare un concerto con artisti meno esosi o giovani, invece il messaggio che mandano è DEVASTANTE.

  • Avatar anonimo di ilmatterello
    ilmatterello

    Scusate il mio commento di replica l'ho inserito per errore nell'articolo che è sotto la foto e che porta il titolo"CONCERTO DI RADIO BRUNO, LA LEGA A FAENZA INDAGA SUI COSTI". ilmatterello.wordpress.com

  • Avatar anonimo di stefano vitali
    stefano vitali

    Intervengo anch'io sull'argomento per farmi portavoce del 18,1% (provvisorio) del campione che ha votato "contro" al sondaggio. La commenterei come lo striscione laziale esposto al gol dell'inter: "Oh nooooooo!" E faccio notare a chi dice che non siamo in Cina che i soldi che spendiamo per vivere al di sopra delle nostre possibilità poi vanno restituiti con gli interessi guardacaso anche alla Cina, solo ora tanto osannata da Tremorti che è riuscito a rifirargli un po' di titoli di stato italiani.

  • Avatar anonimo di lux
    lux

    eh si ben 22.000 mila euro........beh dai però si spende per tanti altri inutilissimi piccoli eventi come la famigerata "notte blu" .........EH SI CHE COSI TUTTI SONO ANDATI IN CENTRO!!

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Da faentino volevo dire agli amici forlivesi che non sarei per niente.....orgoglioso di uno "scippo" del genere...e la nuova amministrazione faentina credo che non sia orientata in tal senso! I concertoni mega-contenitori non sono certo il massimo della vita, meglio, molto meglio, i concerti dove si va ad ascoltare il singolo artista o gruppo.

  • Avatar anonimo di AlexD
    AlexD

    Signor GIM mi piace il suo testo che si presta a varie interpretazioni a seconda dell'evenienza...comunque non è certo con un albero di natale alto 20 km che risolviamo i problemi...chi non ha idee si attacca dove può: la maggioranza che ha pensato di risolvere la questione dell'inquinamento nel mondo sostituendolo con 4 rami secchi spenti e l'opposizione che ne ha fatto una scontatissima e stupidissima battaglia di civiltà...I problemi sono altri. Ad esempio c'è una libreria che finora non ha fatto altro che bloccare la nascita di altre concorrenti (e non mi stupirei se l'avesse fatto con l'appoggio di qualche amministratore compiacente). Ad esempio c'è una piazza (Cavour) che sarebbe perfetta come area di rilancio del centro...ma grazie ai 4 forlivesi rimasti (che si lamentano della confusione) non passa sera senza l'arrivo dei vigili a mezzanotte in punto...

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    Ribadisco sig AlexD, impari a leggere!!! Il fatto che uno straniero non abbia a cuore una città che non gli appartiene è del tutto normale e non possiamo imputar loro colpe che non hanno. L'extracomunitario ha il sacrosanto diritto di vivere e di lavorare nel rispetto delle leggi. Le amministrazioni comunali dovrebbero avere il sacrosanto dovere di valorizzare i propri centri storici con strutture, eventi, organizzazioni e quant'altro che induca i cittadini a RIUNIRSI e non a DIVIDERSI come nel caso dell'albero di natale, eccezzionale esempio di stupidità di origine castrista.

  • Avatar anonimo di Thovè!
    Thovè!

    @Bandito: nel mio primo intervento (il nr 1) ho fatto notare la stessa cosa su SAPRO... MI HANNO DETTO CHE NON HO DIGNITA' !!!!!!!!!

  • Avatar anonimo di AlexD
    AlexD

    Il problema comunque resta: il centro di Forlì non è una piazza appetibile. Ci sono pochi negozi nuovi e quelli che son rimasti andrebbero rinnovati e resi "più scenografici"...Si tratta di capire in che modo: i proprietari pensano solo a mungere mucche sempre più schelettriche, il comune non ha soldi per incentivare comportamenti virtuosi e i cittadini non fanno altro che stare fuori dal centro con la scusa del degrado.Bisogna riappropriarsi del centro. E per farlo bisogna andarci fisicamente invece di sparare ca**ate via internet.

  • Avatar anonimo di AlexD
    AlexD

    @GIM .."Intere via in mano a commercianti extracomunitari che ovviamente non hanno a cuore la nostra città"... L'ha scritto lei o me lo sono inventato io? Soffre di sdoppiamento di personalità?

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    Il problema dei 22.000 euro è a mio avviso marginale. Arrivare a 80.000 con sponsor inesistenti è il vero problema. Al Sig. AlexD consiglio di imparare a leggere....nessuno a detto che il centro è in degrado per colpa degli extra...la colpa è dell'amministrazione che negli ultimi 20 anni non ha saputo gestire il centro di Forlì. Vada a farsi un giro in centro a Rimini, Cesena, Faenza, ci sono tante attività gestite da extracomunitari perfettamente integrati, quindi....

  • Avatar anonimo di Thovè!
    Thovè!

    Bene, spero che tutti i cittadini si ricordino che il comune ha tolto loro una bella festa estiva per 22mila euro, e soprattutto vorrò vedere come giustificheranno spese future per feste o ricorrenze....

  • Avatar anonimo di pernacchio
    pernacchio

    Non entro nel merito dei commenti sin qui letti, alcuni dei quali veramente al limite della paranoia. Mi limito a fare una domanda secca secca al sindaco Balzani (e al suo entourage politico) nella speranza che qualcuno gliela riferisca: Caro Sindaco, se ritiene che di questi tempi 22.000 euro siano una cifra esagerata per un unico evento (di cui peraltro usufruisce un'ampia fascia di cittadini) ci può spiegare perché mai non ha avuto nessuno scrupolo a "regalare" 14.000 euro ai cosiddetti "assistenti civici" di cui nessuno avverte la presenza e che non si è ancora capito quale utilità portino alla nostra città!!! Soliti favori agli amici degli amici???

  • Avatar anonimo di AlexD
    AlexD

    E ci risiamo con la storia del "degrado in centro", con il centro che perde le sue attività commerciali per colpa degli extra, ecc..ecc.. Qualcuno si è mai chiesto quanto chiedono di affitto i proprietari dei muri adibiti ad esercizi commerciali?... Chiedono troppo!!!...e allora che rimangano sfitti e degradati.

  • Avatar anonimo di Thovè!
    Thovè!

    Già, sig. Gim, è così. Se uno esprime un parere differente a quello del regime viene immediatamente messo alla gogna. E non capisco cosa c'entri la dignità?! E ha pienamente ragione quando scrive CHI E' CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO!! AHAHAHahahahah!!!!!

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    E' pazzesco...una persona entra in un forum, esprime un pensiero, un'opinione (a mio avviso molto azzeccata poi spiegherò il perchè;) ed arriva il pseudo saputello ( ma vero ignorante) con offese gratuite ed inutili, mah! Il vero problema che solo gli IPOCRITI non accettano è che il centro di Forlì è, commercialmente, nel degrado più totale. Intere via in mano a commercianti extracomunitari che ovviamente non hanno a cuore la nostra città. Eventi di vario genere soppressi per i più svariati motivi (anticlericali in particolare) con pesanti ripercussioni alle varie attività.Gli sponsor sono diminuiti di parecchio e, giustamente, il comune di Forlì non si può permettere una spese del genere. In poche parole: CHI E' CAUSA DEL SUO MAL, PIANGA SE STESSO! P.s. Che centra un qualsivoglia ente teatrale autonomo con statuto proprio e bilancio perennemente in passivo nonostante i NOSTRI quattrini ,con un'evento cittadino? Si preoccupi della sua di dignità....

  • Avatar anonimo di collina
    collina

    certamente il comune di soldi ne ha pochi,ma occorrerebbe fare piu attenzione anche agli sperperi,trai tanti dirigenti superpagati per nn fare niente di concreto,in un'azienda privata si suderebbero di piu lo stipendio controllando un po tutto,e non solo la loro busta paga finale,detto questo se il comune investe,questi sodi vanno a beneficio di tante ,dei cittadini che hanno un'evento importante nella loro citta,ma va molto a vantaggio di chi ha attivita in loco,che puo ricavarne un'introito maggiore,senza ulteriori spese,ed allora anziche criticare solo il comune che nn fa iniziative,critichiamo anche quei commercianti che pensano ad incassare solamente per poi investire i ricavi fuori Forli in posti piu redittizi,completando cosi la morte del centro

  • Avatar anonimo di kam
    kam

    Guardate che le casse del comune sono veramente asciutte! Pensate al nuovo parcheggio di viale Salinatore, adiacente al parco urbano, progettato ed iniziato ancora dalla precedente amministrazione: bello, abbondante, alberato. Ma attenzione, il parcheggio non è ancora completato e per ciò che manca i soldi scarseggiano. Fate attenzione alla scala che unisce il parcheggio a viale Salinatore: erano previste piante ai due lati. Ebbene, non solo non saranno piantate piante, ma non ci sono i soldi neppure per seminare il prato. Vi crescerà solo erbaccia. Ciò è stato detto dal responsabile al verde urbano del comune!

Commenti meno recenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -