Forlì, sanità. Alessandrini (Pd): "no al ticket voluto dal governo"

Forlì, sanità. Alessandrini (Pd): "no al ticket voluto dal governo"

Plaude il consigliere regionale Tiziano Alessandrini (Pd) alla dichiarazione diffusa oggi dall'assessore regionale alla Sanità Carlo Lusenti, che ha escluso l'applicazione in Emilia-Romagna di un ulteriore ticket per i "codici bianchi" del Pronto soccorso.

 

"Reputo la manovra finanziaria del Governo, in approvazione in queste ore, profondamente iniqua verso i lavoratori e in generale le fasce medie della popolazione - dichiara Alessandrini - e proprio per questo diventa fondamentale salvaguardare la nostra sanità."  


"Non si possono sottrarre 482 milioni di euro al Fondo sanitario pensando di sostituirle col ticket di 10 euro per ogni ricetta di prescrizione di visite ed esami specialistici, - sottolinea il Consigliere - sia perché grava in modo indiscriminato su tutti i pazienti qualunque sia il loro reddito, sia perché impoverisce il Servizio pubblico."

 

"La volontà della nostra Regione di non applicare, comunque vada, ulteriori ticket sulle prestazioni di pronto soccorso - conclude Alessandrini -  è un segnale importante che ci rassicura come cittadini e rafforza l'alternativa politica a questo pessimo Governo."

 

 

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di cerzared
    cerzared

    rispondendo a venticinque76,dicendo che, perchè non si domanda che fine ha fatto tutta la tranquillità amministrativa dei conti dello Stato Italia del Signor Berlusconi e dei suoi naccoliti dehli ultimi dieci anni di Governo ooppss di non Governo che ha portato sul baratro un?Italia che con Prodi stava andando verso la strada giusta, ma gli Italiani hanno creduto nel Salvator Berlusca e ce la siamo presi in quel posto...ed ancora abbiamo la faccia tosta di difenderlo,ma vergognamoci guardandoci allo specchio.Ci hanno fatto diventare lo zimbello dell'Europa se non del Mondo con le loro porcate Mediatiche, ci hanno preso per i fondelli dicendoci che andava tutto bene per l?italia ed ora siamo pari pari alla Grecia al fallimento e con chi se la prendono con i ceti deboli.Ma evidentemente venticinque76 è una che di questi problemi giornalieri non ne vive e non sà cosa significa contare l'euro a fine giornata e decidere se spenderlo per la ricetta o per la frutta. Perchè in Italia siamo a questo grazie a Berlusca ed ai suoi accoliti, altro che i buchi dell'AL di Forlì dove c'è una Sanità che funziona anche se si sono fatti dei debiti.Pensa a quanti debiti si sono fatti in Italia e non funziona niente(Ferrovie,Sanità,Scuole,Autostrade,Università,e Berlusca ed i suoi amici hanno preso da quello che si evince da tutti i processi aperti e dalle indagini in corso e dagli arresti che si stanno effettuando,pare hanno intascato tangenti su tangenti.Che bravi questi governanti a quanto pare amici tuoi!!!!! Te lo raccomando Tremonti e ed amici!!!!

  • Avatar anonimo di Venticinque76
    Venticinque76

    Che Sua Eccellenza Alessandrini ci dica come coprire, ad esempio, il buco multimilionario dell'ASL di Forlì, creato dai suoi amichetti di partito e non dal Ministro Tremonti.. Attendiamo ricetta magica, o almeno dimissione di tutti i politici trombati e falliti messi a capo delle ASL e dei nostri soldi.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -