Forlì, sanità: Lijoi primo invitato ad Amsterdam per chirurgia mini-invasiva

Forlì, sanità: Lijoi primo invitato ad Amsterdam per chirurgia mini-invasiva

Per la prima volta, un italiano al Corso annuale di chirurgia mini-invasiva della caviglia di Amsterdam, in qualità di relatore e moderatore. Si tratta del forlivese Francesco Lijoi, direttore dell'U.O. di Ortopedia e Traumatologia dell'ospedale "Morgagni-Pierantoni" che, nei giorni scorsi, è intervenuto alla decima edizione della prestigiosa assise olandese, uno degli appuntamenti mondiali più importanti sull'argomento. Basti pensare che l'attesa per potersi iscrivere al corso, interamente in lingua inglese e della durata di due giorni, si aggira attualmente sui due anni.

 

I posti, infatti, sono limitati e le richieste arrivano da tutto il mondo, come testimoniato dall'ultima edizione, con la presenza di 80 partecipanti di diversa nazionalità. Oltre a intervenire ai lavori e moderare le sessioni dedicate a "I tendini peronei" e "Retropiede in artroscopia", il dottor Lijoi ha coordinato, come istruttore, uno dei laboratori di chirurgia, seguendo quattro chirurghi provenienti, rispettivamente, da Inghilterra, Brasile, Nuova Zelanda e Indonesia.    

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -