Forlì, sanità. Zoffoli: "Killeraggio politico di Morrone"

Forlì, sanità. Zoffoli: "Killeraggio politico di Morrone"

Forlì, sanità. Zoffoli: "Killeraggio politico di Morrone"

FORLI' - Il presidente della Conferenza territoriale socio-sanitaria di Forlì, Paolo Zoffoli replica alla polemica suscitata intorno agli insediamenti socio-sanitari della valle del Tramazzo dal segretario della Lega Nord, Jacopo Morrone. "Si tratta di un classico uso strumentale della notizia a fini di speculazione partitica. La notizia 'vera' era che il bilancio 2010 aveva centrato gli obiettivi (cosa non scontata) e che la direzione Petropulacos aveva permesso al sistema sanitario locale di recuperare pienamente credibilità e stabilità".

 

"Questo dopo una fase di gestione opaca, di netta subalternità ad altri "leader" in Area Vasta Romagna e di rapporti complicati la Regione. Ora, il quadro è molto cambiato, in meglio, per tutti noi. So che questo spiace alla destra estrema che gioca allo sfascio, ma è così. Circa il PAL, altro tema concernente l'allocazione dei servizi che non era all'ordine del giorno, si è deciso all'unanimità, consenzienti TUTTI i sindaci, compresi gli ottimi colleghi di centro-destra, di farne una valutazione complessiva e di proporre all'AUSL, tutti uniti, i nostri possibili rilievi, facendo tesoro delle questioni emerse a livello di territorio. In questo senso, le preoccupazioni di Marchi e Samorì sono state recepite e assunte dall'intera Conferenza. Lavorare così ha un senso costruttivo. Far polemica, esponendo due sindaci di valore al pubblico ludibrio, è solo un vile atto di killeraggio politico".

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    corso non ti confondere la vera sinistraad es l' aereoporto lo vorrebbe chiudere in quanto spreco disumano..quei soldi noi della sinistra li daremmo a chi ha bisogno. non ti confondere!

  • Avatar anonimo di corso.rossi
    corso.rossi

    Zoffoli parla di "fase di gestione opaca e di netta subalternità ad altri leader in area vasta romagna",probabilmente non ricorda che in quel tempo comandava a Forli lo stesso partito che comanda ora,dove erano coloro che dovevano controllare,Zoffoli compreso,mentre la sanità forlivese viveva una fase oscura e subalterna? Dove erano: dormivano ??Forse quella situazione piaceva alla sinistra che vuole distruggere la Città svendendo sanità.aeroporto,fiera e romagna acque ?

  • Avatar anonimo di benpensante
    benpensante

    La politica è sempre stata strumentale e di parte,per cui si puo' dire di tutto.Puo' essere che la sanità di Forli sia migliorata ,ma mia sorella ha provato a prendere appuntamento per una visita al cup e l'ha avuta dopo circa 3 mesi.Speriamo che non abbia malattie serie ,nel frattempo sta pensando di andare a pagamento.Non ho seguito quello che la Lega ha detto per quello riferito nell'articolo,ma probabilmente ,se ha detto bugie,non le ha dette nè piu' nè meno di altri politici locali.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -