Forlì, Sapro. Aprigliano (Lega Nord): "Preoccupato da contraddizioni del Pd"

Forlì, Sapro. Aprigliano (Lega Nord): "Preoccupato da contraddizioni del Pd"

FORLI' - Sulla vicenda Sapro interviene  il Gruppo della Lega Nord in Consiglio Comunale attraverso il suo capogruppo Francesco Aprigliano che dichiara di essere "estremamente preoccupato per le  contraddittorie dichiarazioni sul fallimento della partecipata".

"Segno, oltre che di poca chiarezza e trasparenza, anche di estrema confusione e contraddizioni tra le dichiarazioni del Sindaco Balzani  - osserva Aprigliano - e il maggior partito che lo sostiene cioè il Partito Democratico al quale va ascritto senza mezzi termini tutta la responsabilità politica della intera vicenda".

"Da un lato infatti, il Sindaco  nella riunione dei capigruppo diceva di essere determinato ad andare fino in fondo a questa vicenda che - dice Aprigliano - non poteva che risolversi con il fallimento di Sapro. Di essere contrario a qualsiasi altra soluzione e di essere, soprattutto, determinato ad accertare le responsabilità degli amministratori e della parte politica che ha generato lo sfascio contabile della partecipata".

"Prendiamo atto che il Partito Democratico, invece, sconfessando apertamente le dichiarazioni del sindaco ma soprattutto le sue intenzioni - afferma il consigliere comunale della Lega -, si pone l'obiettivo  di salvare la Sapro con il chiaro intento, stante la situazione, di evitare che le responsabilità personali e politiche non travolgano pezzi importanti del PD".

"Siamo in attesa di capire quali siano le reali volontà della giunta, del sindaco e del PD - afferma Aprigliano -, di capire se le volontà dei soggetti interessati siano univoche o se invece bisogna prendere atto che ormai, al di la delle dichiarazioni di facciata, che il PD e Roberto Balzani siano due entità politiche diverse con le quali confronfrontarsi. O più semplicemente, di capire se non si stia assistendo ad un gioco delle parti sulla pelle dei forlivesi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -