Forlì, Sapro. Camera di commercio: "Massimo impegno per accordo tra soci e banche"

Forlì, Sapro. Camera di commercio: "Massimo impegno per accordo tra soci e banche"

FORLI' - La Camera di Commercio di Forlì-Cesena ha deciso nella riunione della sua Giunta di martedì ha ribadito la propria volontà di adoperarsi "per favorire il raggiungimento di un'intesa tra i soci e le banche creditrici, in grado di consentire la predisposizione di un accordo di ristrutturazione del debito, secondo l'art.182 bis della Legge Fallimentare".

 

Un accordo che, secondo l'ente camerale, "sarebbe idoneo ad evitare soluzioni traumatiche alla crisi di SAPRO, che avrebbe inevitabili conseguenze negative per il nostro sistema imprenditoriale e per l'immagine complessiva del territorio".

 

L'ente presieduto da Alberto Zambianchi torna a sottolineare "l'assoluta necessità di esplorare con urgenza la disponibilità del sistema bancario a sottoscrivere un accordo di ristrutturazione del debito finalizzato a rimuovere le cause dello scioglimento e a prospettare il risanamento della società per giungere alla revoca della liquidazione, ritenendo questa la strada maestra da seguire nell'interesse dell'intero territorio e di tutti i suoi attori".  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -