Forlì, scalo merci di Villa Selva. Alessandrini (Pd): "Nodo importantissimo"

Forlì, scalo merci di Villa Selva. Alessandrini (Pd): "Nodo importantissimo"

FORLI' - In una nota, Tiziano Alessandrini ha espresso soddisfazione per la risposta ricevuta dall'Assessore ai trasporti, Alfredo Peri, durante l'Assemblea Legislativa del 20 dicembre sulla chiusura dello scalo merci di Forlì.

 

L'Assessore, infatti, confermando la chiusura dello scalo, come previsto dal Piano dei trasporti PRIT 98-2010 e confermata dal recente Accordo fra Regione e Gruppo FS, ha ribadito che lo scalo di Villa Selva sarà operativo entro gennaio 2011.

 

" Nella risposta dell'assessore - dichiara il Consigliere regionale PD, Tiziano Alessandrini -  si evince che la grave crisi economica ha prodotto un grave crollo dei traffici ferroviari riportando il livello complessivo a 10 anni addietro. Lo scalo merci di Forlì ha trasportato nel 2007, anno di maggior crescita del trasporto merci regionale, circa 240.000 tonnellate.

 

" Lo scalo di Villa Selva - continua Alessandrini - è uno dei due nodi importanti previsti in Regione. Adesso occorre che le imprese di riferimento dello scalo manifestino il loro concreto interesse per l'utilizzo dello stesso. La Regione, ad esempio, ha finanziato un flusso settimanale da Brindisi a Villa Selva di zucchero raffinato pari ad un treno completo equivalente/settimana che sarà attivato fra gennaio e febbraio 2011".

 

"Lo scalo di Villa Selva - prosegue Alessandrini - è vocato soprattutto al traffico di containers e casse mobili, mentre i i treni che fanno capo allo scalo di Forlì sono costituiti da traffico di tipo tradizionale. E' importante quindi che Terminali Italia, la società che gestirà Villa Selva, si stia attrezzando con idonee tecnologie e personale per operare i treni che trasportano le barre e sarà in grado di movimentarle entro la fine di gennaio 2011 da Villa Selva".

 

" Tutti i tipi di traffico che attualmente utilizzano la ferrovia di Forlì - conclude Alessandrini - potranno in ogni caso continuare a farlo: Terminali Italia si è inoltre detta disponibile a posticipare la chiusura dello scalo di Forlì per un breve periodo, finalizzato a consentire la sistematizzazione di tutti i traffici.

 

Infine, la Regione Emilia-Romagna, per incentivare il trasporto ferroviario di merci, ha deciso di attuare misure di incentivazione per ogni tonnellata di merce trasportata, così come stabilito dalla legge regionale 15/2009".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -