Forlì, scatta la "Zona 30" tra viale Roma e via Dragoni

Forlì, scatta la "Zona 30" tra viale Roma e via Dragoni

Forlì, scatta la "Zona 30" tra viale Roma e via Dragoni

FORLI' - Circoscrizione 3, in arrivo la 'Zona 30' con dossi, sensi unici, inversioni di sensi di marcia e limiti di velocità. Lo annuncia il vicesindaco di Forlì, Giancarlo Biserna, che sottolinea come l'area interessata dal cambiamento sarà quella che comprende via Pistocchi, via Monari, via Siboni, via Brighi, via Dragoni e via Roma. "Pensiamo - ha detto il vicesindaco - di essere venuti incontro alle esigenze dei residenti, che in effetti vivono e lavorano in una zona di città molto trafficata".

 

"Continua - ha sottolineato Biserna - l' impegno del Comune in collaborazione con le Circoscrizioni ed i Quartieri per la messa in sicurezza del territorio all'insegna della partecipazione alle scelte.  Peraltro ringraziamo la Presidente della Circoscrizione 3 Jennifer Ruffilli ed i Consiglieri della continua disponibilità. Le opere verranno realizzate gradualmente entro l' autunno  e  dei vari step verrà data ampia informativa".

 

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    Il limite dei 30 è per dire che devi andare più piano e stare più attento ai pedoni...cosa che poi va fatta sempre... se poi fai i 40 o 50 non è che sei in multa... l'importante è fare attenzione!!! sempre...

  • Avatar anonimo di Kenzo
    Kenzo

    Come la rigiri non va mai bene... ora, le zone interessate sono residenziali... non credo che il limite dei trenta sia una cosa così negativa... non so... se il traffico sarà più lento potremmo progettare una TAV in miniatura!! le macchine andrebbero veloci e non inquinerebbero!! Le "zone 30" sono in tutta europa. chissà che qualcuno, finalmente, non cominci a fermarsi quando un pedone è sulle strisce...

  • Avatar anonimo di Merdonze
    Merdonze

    Io proporrei la zona pedonale indappartot

  • Avatar anonimo di Ordelaffi
    Ordelaffi

    Con i dossi e i 30 km orari di velocità massima (limite utopistico) il traffico sarà lento e più inquinante (anche in via Dragoni cartelloni con su scritto: lo smog uccide?). E' opportuno salvaguardare i quartieri residenziali dall'invasione massiccia di auto, ma queste "zone 30" sono ovunque. Del resto l'intervento è comprensibile: è più facile mettere divieti che ripensare alla viabilità.

  • Avatar anonimo di Gianfranco
    Gianfranco

    Giusto l'intervento ma mi chiedo come sarà possibile rispettare i 30????? Sono limiti assurdi e impossibile da rispettare anche con tutta la buona volontà. Mazzolani Gianfranco

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -