Forlì, sciopero generale. La Cgil: "Il maggiore degli ultimi decenni"

Forlì, sciopero generale. La Cgil: "Il maggiore degli ultimi decenni"

Forlì, sciopero generale. La Cgil: "Il maggiore degli ultimi decenni"

FORLI' - Per le vie cittadine hanno sfilato moltissimi lavoratori, pensionati, cittadini e in Piazza Saffi in occasione dello sciopero generale della Cgil. "Una delle principali manifestazioni degli ultimi decenni", la bolla un comunicato della Cgil. "La CGIL di Forlì ha scioperato contro i provvedimenti del Governo Berlusconi che hanno impoverito il Paese, depresso l'economia aumentato la disoccupazione e la pressione fiscale", dice la nota.

 

> LE FOTO DEL CORTEO DI SCIOPERO

 

"Il governo ha abbassato le tutele ai lavoratori, tagliato lo Stato Sociale, umiliato il lavoro. La CGIL ha scioperato perché sono cresciute le disuguaglianze, è stata penalizzata la scuola, l'Università e la ricerca, si è destrutturato il mercato del lavoro precarizzandolo e togliendo il futuro ai giovani, si è tentato di demolire il sistema delle rappresentanze e della democrazia attraverso lo strumento degli accordi separati, trasformando le trattative in ricatti".

 

L'adesione allo sciopero per la Cgil si è attestata alla Marcegaglia all'80% (con presidio alle 5 del mattino di fronte ai cancelli), bonfiglioli 90%, officine maraldi 90%, gruppo ferretti 80%, coop. umanitaria 100%, querzoli 90%, caviro 60%, cevico 100%, softer 90%, centroplast 50%, cia conad 80%, pierantoni formula 80%, telecom 60%, comune di forli' 50%, alta adesione anche in sanita' ed uffici statali.


Forlì, sciopero generale. La Cgil: "Il maggiore degli ultimi decenni"

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di StefanoA
    StefanoA

    Se questa è stata la manifestazione più corposa degli ultimi 10 anni, e vedo una affluenza come quella, ad esempio ritratta nella foto nr 5 che paiono 4 gatti, che dire, siete veramente diventati tanti....

  • Avatar anonimo di minotauro
    minotauro

    è stata una bella manifestazione, mi piace pensare che siamo agli albori di un nuovo 25 aprile.......mi dispiace non avere visto in piazza gli amici della cisl e della uil,ma felice per l'assenza di personaggi del calibro di Angeletti e Bonanni,che vorrei tanto relegarli per un pò di tempo in qualche catena di montaggio, tipo electrolux, e sono convinto che si iscriverebbero subito alla fiom. viva la FIOM. saluti.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -