Forlì, scritta contro Nervegna. La solidarietà di Alessandro Rondoni

Forlì, scritta contro Nervegna. La solidarietà di Alessandro Rondoni

FORLI' - "Esprimo, a nome del Coordinamento Pdl, Udc, Lega Nord in Consiglio Comunale a Forlì, solidarietà ad Antonio Nervegna, coordinatore provinciale del Pdl, consigliere regionale e comunale a Forlì". Lo ha dichiarato Alessandro Rondoni, coordinatore Pdl, Udc, Lega in Consiglio Comunale.

 

"Le scritte minacciose nei suoi confronti rientrano in quella violenza verbale che dobbiamo allontanare così come ogni forma di alimentazione dell'odio e dell'inciviltà", dice Rondoni.

 

L'ex candidato sindaco di Forlì, che in una telefonata ha espresso a Nervegna la vicinanza a nome dei consiglieri comunali di centrodestra, ha aggiunto: "La recente campagna elettorale per le elezioni amministrative e il modo costruttivo di essere opposizione oggi in Consiglio Comunale, in un confronto e non in uno scontro ideologico, sono segni eloquenti di un clima politico diverso rispetto ai toni accesi e violenti. La politica, infatti, è un servizio al bene comune. Forlì è stata dolorosamente colpita dall'omicidio Ruffilli da parte delle Br per cui non va sottovalutato nessun segnale. Le scritte minacciose sui muri, così come quelle con messaggi equivoci che imbrattano più punti di Forlì, comprese quelle recentemente apparse nelle vie antistanti i Musei San Domenico, vanno tolte e sanzionati i colpevoli. Anche dai muri puliti, dal rispetto delle regole, si può dare un messaggio di civiltà".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Edoardo Bannato
    Edoardo Bannato

    Evidentemente, a vico, personaggi come Carlo Cafiero e Erich Muhsam (o il più famoso Bakunin, più anarco e meno comunista) sono completamente ignoti... Tuttavia io preferisco il più pacifico individualismo, mi sembra più aderente alla realtà, con tutto il rispetto per gli anarco-comunisti, dai quali mi divide la loro convinzione che il fine, a volte, giustifichi i mezzi.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    mi limito a far notare che di fraonte al liceo musicale ha campeggiato a lungo un Balzani raus con tanto di svastica senza alcuna polemica giornalistica... mi sembra che la ricerca di visibilità sia un po' eccessiva nella PDL . Peraltro una scritta firmata da "comunisti" e "anarchici" assieme è poco credibile, e dimostra oltre all'imbecillità dell'autore una notevole ignoranza sulla storia della sinistra....

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -