Forlì: scuole e uffici pubblici fermi per ricordare le vittime del terrorismo

Forlì: scuole e uffici pubblici fermi per ricordare le vittime del terrorismo

 

FORLI' - Il Parlamento italiano ha stabilito (legge 4 maggio 2007, n.56) che il 9 maggio siano ricordate le vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice. Il 9 maggio del 1978, come noto, è l'anniversario dell'assassinio di Aldo Moro e ogni anno, in tale data, secondo il dettato della legge, sono promossi "momenti comuni di ricordo dei fatti e di riflessione ... al fine di conservare, rinnovare e costruire una memoria storica condivisa in difesa delle Istituzioni democratiche".

La Città di Forlì ha pagato un importante tributo di sangue su questo versante con l'uccisione da parte delle Brigate Rosse del Senatore Roberto Ruffilli, di cui il mese scorso è stato celebrato il ventesimo anniversario. Proprio alla figura del parlamentare forlivese è dedicata la manifestazione promossa dall'Istituto d'Istruzione "Roberto Ruffilli" che avrà luogo venerdì 9 maggio, alle 15, nel salone comunale. Qui sarà consegnato alla Biblioteca universitaria "Ruffilli" l'ex libris ideato dagli allievi dell'Istituto superiore forlivese che contrassegnerà tutti i volumi appartenuti al senatore ucciso. Insieme agli studenti, agli insegnanti e alla dirigente dell'Istituto scolastico Giuliana Branzanti, interverranno l'Assessore comunale Gianfranco Marzocchi, il Presidente della Fondazione "Roberto Ruffilli" Pierangelo Schiera, il Presidente del Polo scientifico didattico di Forlì Paolo Zurla, il Provveditore agli studi Gianluigi Spada, Andrea Cristiani e Angela Maria Politi rispettivamente Presidente del Comitato scientifico e Direttrice della Biblioteca "Ruffilli".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Prefetto di Forlì-Cesena Antonio Nunziante ha informato uffici pubblici e scuole della decisione della Presidenza del Consiglio dei Ministri di istituire, alle ore 12 del 9 maggio 2008, un minuto di silenzio e raccoglimento in tali luoghi "per rivolgere il pensiero a quanti hanno dato la vita in difesa dei valori fondanti della nostra carta costituzionale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -