Forlì, seminario dedicato al futuro del Polo Universitario

Forlì, seminario dedicato al futuro del Polo Universitario

FORLI' - Una giornata dedicata ad Università e formazione ed al futuro di una delle eccellenze forlivesi, il Polo Universitario. Il Dipartimento dell'Unione territoriale PD forlivese, organizza per giovedì 25 novembre, presso la Sala del consiglio della Camera di Commercio, corso della Repubblica 5, a partire dalle 16, un seminario aperto a tutti. Il PD ha a cuore l'alta qualità della formazione sul territorio.

 

"Proprio per aprire un confronto ed un dibattito sul futuro del decentramento dell'Alma Mater - sottolinea Alessandra Righini, responsabile del Dipartimento Scuola e Università del PD forlivese - abbiamo pensato a questa iniziativa. Il polo Universitario forlivese è un elemento di qualità su cui è stato investito molto. La riforma rischia di inficiare il progetto portato avanti anche dal Partito Democratico sul territorio ed i risultati di eccellenza ottenuti a livello nazionale".

 

 

Programma del seminario "Polo Universitario, quale futuro?"

 

Ore 16, apertura dei lavori: presiede Marco Di Maio, segretario Unione territoriale PD forlivese, introduce Alessandra Righini, responsabile del Dipartimento Scuola e Università del PD forlivese

 

Ore 16.15, "Il decentramento dell'Alma Mater": intervengono Guido Sarchielli, Prorettore alle sedi decentrate, Roberto Balzani, Sindaco di Forlì con delega all'Università, Bruna Baravelli, assessore provinciale con delega all'Università

 

Ore 17.15, dibattito sul futuro delle sedi universitarie locali, coordinato da Thomas Casadei, consigliere regionale, capogruppo PD Commissione Scuola, Università, Lavoro, Cultura, Turismo e Sport

 

Ore 18.15, conclusioni affidate all'assessore regionale Lavoro, Scuola, Formazione professionale e Università, Patrizio Bianchi

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di cesare
    cesare

    SVEGLIA PD!!!!! Francamente faccio fatica a credere alle Vostre iniziative, o meglio ancora, credo che le vostre iniziative siano un paliativo per mettere le mani avanti in previsione di possibili debacle. Mia figlia ha chiesto un'aiuto ad un'associazione a cui partecipo per poter organizzare a Forlì le giornate dell'orientamento in quanto molti ragazzi maturandi si trovano in difficoltà per la scelta futura. Mi sono così attvato per poter organizzare una manifestazione sull'orientamento di modo da favorire i ragazzi. Nella fase preliminare, verificando in internet è emerso che le giornate dell'orientamento si tengono già e non solo a Bologna MA ANCHE A CESENA E RAVENNA. NON A FORLI' Non vorrei che anche questo vada nella direzione dell'aeroporto e di tutto lo sfascio che avete creato attorno alla città di Forlì (deindustrializzazione della città, SAPRO, aeroporto, USL, area vasta ecc). Sapevate, cari PD, che anche nel campo dello sviluppo universitario (orientamento significa attenzione alle scelte future) Forlì è esclusa???? Certamente l'ex sindaco di Cesena, area PD e Presidenbte di SERINAR lo sapeva benissimo e come Lui ritengo che lo sapessero tutti gli esponenti di spicco del PD. MI COMPLIMENTO PER LA POLITICA DA VOI PORTATA AVANTI A FAVORE DEL TERRITORIO. Non si può certamente dire che la grinta sia il Vostro forte. Va bene il convegno ma PIUTTOSTO RITENGO CHE ALLE CHIACCHIERE AUTOREFERENZIALI I FORLIVESI PREFERISCANO I FATTI. Se per disgrazia dovesse essere ridimensionato il polo universitario forlivese il danno collettivo sarebbe enorme, SVEGLIA, SVEGLIA PD perchè fino a che siete al potere (e francamente spero ancora per poco perche avete toppato su tutti i fronti) è compito vostro, se lo ritenete primario, pensare al benessere dei forlivesi. Anche l'attuale sindaco, che teoricamente è una Vostra emanazione non ne può più. Cesare

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -