Forlì, sequestrate Mozzarelle 'blu'. Si attendono le analisi dell'Ausl

Forlì, sequestrate Mozzarelle 'blu'. Si attendono le analisi dell'Ausl

Forlì, sequestrate Mozzarelle 'blu'. Si attendono le analisi dell'Ausl

FORLI' - Mozzarelle blu anche a Forlì. Decine di confezioni dell'alimento sospetto sono state sequestrate mercoledì pomeriggio dai Carabinieri al supermercato "Lidl" di viale Vittorio Veneto. Nessun allarme però. Si è trattata di un'operazione a scopo cautelativa: i prodotti ai quali sono stati posti i sigilli sono stati inviati all'Ausl per le opportune verifiche. Il caso è scoppiato nei giorni scorsi in seguito ad un maxi-sequestro operato dai Carabinieri del Nas di Torino.

 

Le indagini si sono estese in tutt'Italia. Ed ha toccato anche Forlì. Nei giorni scorsi una cliente forlivese si è presentata all'Ausl portando con sé un la mozzarella finita sotto accusa. Il prodotto è preso in consegna dai medici per le analisi del caso. La signora ha spiegato di aver acquistato il formaggio al Lidl di viale Vittorio Veneto, a pochi passi dal centro. E quando ha aperto la confezione ha assunto colore blu 'puffo'.

 

La causa è da attribuire del batterio Pseudomonas, che rende le mozzarelle blu al contatto con l'aria. Non è ancora certo se l'alimento sequestrato faccia parte di quelle prodotte nello stabilimento tedesco di Haag, in Oberbaern.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -